Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2023

Pubblicato il

Sicurezza alla Stazione

Roma Termini, aumentano controlli e agenti: 6 arresti in un giorno

di Alice Capriotti
L'aumento dei controlli rientra in un più ampio piano strutturato dai carabinieri per garantire l'ordine e la sicurezza pubblica nella Capitale
Controlli dei Carabinieri a Stazione Termini di Roma

A seguito dell’aggressione subita lo scorso 31 dicembre dalla ragazza israeliana nella stazione Termini a Roma, il numero di agenti di polizia è notevolmente aumentato. Nelle ultime ore le autorità presenti hanno arrestato 6 persone.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Gli arresti

Il primo è avvenuto in Piazza dei Cinquecento un senzatetto di 26 anni algerino, che dopo le dovute verifiche alla banca dei dati delle forze dell’ordine e presso gli uffici dell’immigrazione della questura di Roma, è risultato clandestino.

Inoltre, secondo gli accertamenti, il 26enne è entrato nel nostro Paese illegalmente e senza la prevista autorizzazione del ministero dell’Interno, in quanto nel 2018 è stato destinatario di un’ordine di espulsione del questore di Taranto.

Il secondo pregiudicato è stato sorpreso sempre in Piazza dei Cinquecento. I carabinieri hanno arrestato un 41enne libico che aveva con se’ 5 dosi di hashish. Successivamente due arresti sono avvenuti all’interno della della galleria Forum Termini, si tratta di due senzatetto di origini marocchine di 21 e 28 anni con precedenti. Erano stati sorpresi dall’addetto alla sicurezza di una profumeria mentre tentavano di asportare una confezione di profumo, del valore di 120 euro.

Il quinto arresto è avvenuto invece alla fermata Termini della metropolitana. La 32enne domiciliata presso il campo nomadi di Castel Romano, già nota alle forze dell’ordine, è stata sorpresa dalle autorità mentre rubava abilmente il portafoglio di una turista venezuelana di 50 anni.

L’ultimo arresto è avvenuto infine in via Giovanni Giolitti. I militari hanno sorpreso un 26enne, originario del Marocco, mentre cercava di derubare il telefono di un turista venezuelano. Quest’ultimo è riuscito a scappare facendo cadere il suo aggressore. Scappando si è imbattuto nei carabinieri, che hanno arrestato il 26enne per tentata rapina.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo