Roma Tor Bella Monaca, sgomberati quattro immobili: “Riportiamo la legalità”

Dopo San Basilio e Ostia continua lo sgombero per la liberazione degli appartamenti abusivi nella città di Roma. Seguendo le disposizione del prefetto Matteo Piantedosi di Roma, nella mattinata di oggi 23 febbraio le forze dell’ordine hanno iniziato lo sgombero dei quattro immobili della Torre 30, in via Santa Rita da Cascia a Tor Bella Monaca.

Sgombero case abusive a Tor Bella Monaca

Molti sono stati già denunciati per occupazione abusiva. Tuttavia, alcune persone non hanno i documenti, dunque, sono in corso le procedure di identificazione. Nei quattro appartamenti erano presenti anche quattro minori.

L’operazione mossa dall’Ater che vuole liberare gli appartamenti occupati. La maxi operazione aveva portato allo sfollamento della Torre 50 comprese le case occupate dal clan di Giuseppe Moccia. L’iniziativa di oggi vuole nuovamente riportare la legalità.

Infatti, questa zona è considerata una delle più critiche della città. Le case abusive portano anche gli allacci illeciti che pesano sulle spalle degli inquilini delle case popolari. Inoltre, il più delle volte l’abusivismo incrementa la malavita con giri illeciti di spaccio.