Roma. Tre ragazzi aggrediscono un ambulante per il prezzo delle caldarroste

A piazza di Spagna nella giornata di ieri è stato aggredito un ambulante che vendeva le caldarroste da tre ragazzi, tra cui un maggiorenne e due minorenni.

Lesioni personali e minacce a un venditore ambulante

Dopo essersi recati tra via condotti e piazza di spagna i tre ragazzi avrebbero aggredito il venditore per il prezzo delle caldarroste ritenuto troppo alto. Prendendolo a calci e pugni, hanno anche inferto una ferita da taglio alla mano sinistra. Ma a subire le lesioni non è stato solo l’uomo, ma anche moglie e figli che sono intervenuti per difenderlo dalla banda.

Nella zona erano presenti anche degli agenti che controllavano che fossero rispettate le misure anticovid, quando l’uomo ha denunciato l’aggressione.

Tempestivamente gli agenti sono riusciti ad individuare i tre ragazzi e a confermare l’aggressione.

Adesso i ragazzi sono stati denunciati per lesioni personali e minacce. Inoltre, è stato disposto anche il divieto di circolazione per la banda nella zona del tridente che va da piazza del Popolo fino a sud di via Ripetta e via del Babuino. Un divieto che avrà la durata di tre mesi per i due ragazzi minorenni e di un anno per il maggiorenne.