Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Aprile 2021

Pubblicato il

Scomparsa donna di 39 anni a Canino

di Redazione

Enrica Angelini è irreperibile da sabato. I parenti hanno messo a disposizione un numero per eventuali segnalazioni

Non si hanno più notizie di lei da sabato e per tale ragione la città di Canino è in apprensione per le sorti di Enrica Angelini, 39enne del posto. Stando alle prime informazioni giunte, pare che la donna, single, si sia allontanata dalla casa, situata nel centro storico del comune in provincia di Viterbo, senza dire a nessuno dove fosse diretta. C'è chi dice che sia uscita dall'abitazione con una valigia e il passaporto, cosa che, qualora fosse confermata,  lascerebbe pensare a una fuga volontaria.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fatto sta che i genitori hanno lanciato l'allarme ai Carabinieri della stazione locale dopo che la figlia non aveva rincasato. Sono così cominciate le ricerche su tutto il territorio nazionale.  I Carabinieri, per il momento, si stanno concentrando sul fatto che Enrica non abbia la patente, ragione per la quale è assai probabile che ovunque sia andata abbia utilizzato i mezzi pubblici. Sono stati allertati anche porti, aeroporti e posti di frontiera, visto che la 39enne è appassionata di cultura araba e quindi si teme che possa essere partita alla volta di uno di questi paesi.

Sul suo profilo Facebook, negli ultimi giorni sono apparsi post che lascerebbero immaginare qualche malessere. Il 27 luglio, per esempio, Enrica aveva scritto:"Certe persone credono di essere furbe solo perché pensano che gli vada tutto liscio. Ma ricordate, i dolori più profondi vivono nel silenzio. L'ora dei conti arriva per tutti!".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Un suo amico aveva commentato:"Siediti sul fiume che passerà". A quel punto, la donna aveva risposto:"Non sono io…". Ma, ancora, il 25 luglio aveva postato:"Passiamo troppo tempo a pensare 'se' 'ma' chissà'…ai mille dubbi, paure e timori, e intanto la vita ci scivola tra le mani. Prova a buttarti prima che sia troppo tardi, magari scopri che invece di cadere impari a volare".

Si spera che la vicenda possa avere un lieto fine. I parenti hanno messo a disposizione di chiunque avesse sue notizie il numero 3358047187.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento