Calcio

Serie A, la Lazio passa all’ultimo respiro: al Picco termina 3 a 4

Vittoria al cardiopalma per la squadra di Maurizio Sarri. Decide la gara il gol di Francesco Acerbi nel finale.

Lazio, foto di Claudio Pasquazi
Lazio, foto di Claudio Pasquazi

La partita

Passano appena 9 minuto e lo Spezia va subito in vantaggio con Amian che, vista l’incertezza tra Basic e Strakosha, ne approfitta per mettere il pallone in rete. Al 21° ci prova Zaccagni con Provedel che però è bravo a togliere il pallone dai piedi al 20 biancoceleste. Al 32° minuto calcio di rigore per la Lazio per il fallo di mano di Nikolaou. Dal dischetto il solito Immobile non perdona spiazzando Provedel. Tempo di rimettere la palla a centrocampo e lo Spezia torna subito avanti. Errore di Patric che manda Agudelo a tu per tu con Strakosha che non può nulla. Spezia che trova il terzo gol che, però, viene annullato dal var per fuorigioco.

La ripresa si apre con la Lazio che trova il pareggio al minuto 54. Gran conclusione di Zaccagni che si stampa sul palo ma, il pallone, colpisce su Provedel che la mette in rete. Un minuto più tardi lo Spezia torna clamorosamente in vantaggio con Hristov che, sugli sviluppi di calcio d’angolo, stacca in maniera perfetta non lasciando scampo all’estremo difensore della Lazio. Al minuto 68 la Lazio la pareggia ancora con Milinkovic che, servito perfettamente da Luis Alberto, aggancia e spara in rete battendo Provedel. All’80° minuto altro palo per la Lazio sempre con Zaccagni. Al minuto 90 arriva il definitivo 3 a 4 con Acerbi che mette in rete dopo un azione confusionaria. Finisce con la vittoria della Lazio all’ultimo respiro. La squadra di Sarri resta in piena corsa per l’Europa.

Reazioni social

La vittoria arrivata nel pieno recupero, non può che far felici i tifosi. I più acclamati dal popolo biancoceleste, ovviamente, sono Milinkovic e Ciro Immobile. Il 5° posto, per i tifosi biancocelesti, ora non è più impossibile.

Christian Gasperini, LazioLive.Tv