24 Ottobre 2021

Pubblicato il

Tenta di attraversare i binari e rischia di essere investito

di Redazione
Spavento ieri alla stazione di Gavignano Sabino: un minorenne ha attraversato i binari in modo da salire al volo su un treno regionale

Aveva pensato di abbreviare il suo percorso come, forse, aveva già fatto in altre occasioni, senza considerare le possibili conseguenze del suo comportamento imprudente. Così, alle ore 16,30 di ieri, all’interno della stazione ferroviaria di Gavignano Sabino, frazione di Forano (Rieti), sulla linea lenta Roma-Firenze, dal binario 1, un  minorenne ha tentato di  attraversare i binari  per portarsi sul marciapiede opposto con l’intenzione di salire a bordo di un treno regionale per proseguire il viaggio in direzione di Orte.  In quel momento sopraggiungeva un treno merci a velocità consentita ma il giovane se ne avvedeva all'ultimo istante, riuscendo in parte di evitare di essere investito.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Veniva urtato dal locomotore alla gamba destra, cadendo, fortunatamente, sul  marciapiede e non sotto il convoglio ferroviario e uscendo quasi illeso dalla brutta avventura. L'incidente che ha coinvolto il giovane è uno dei numerosi che avvengono all'interno delle stazioni e lungo le linee ferrate. Ogni giorno tanti pendolari e, tra questi, molti  studenti, sottovalutano i pericoli che comporta abbreviare  di pochi metri il percorso  per prendere un treno  e attraversano i binari invece di utilizzare  il sottopasso.  Spesso succede ascoltando musica ad alto volume  e  praticamente in ogni stazione con esiti talvolta fatali e troppe volte a pagarne le conseguenze sono proprio i ragazzi.

Ogni volta che uno di loro perde la vita è un dramma enorme che colpisce i familiari e anche  i compagni di scuola, ma  la notizia delle tragedie non sembra sufficiente a dissuadere i ragazzi che ogni giorno  utilizzano il treno dal tenere  atteggiamenti scorretti e pericolosi in stazione. Anche per questo motivo la Polizia di Stato e la Polizia Ferroviaria in particolare, è impegnata, sin dall'inizio del 2014,   nella  campagna di educazione e prevenzione  lanciata con il progetto “Train….to be cool”.

L'iniziativa ha già portato i poliziotti della specialità presso gli istituti scolastici di tutta Italia, per incontrare migliaia di ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori, sensibilizzando gli studenti a tenere comportamenti corretti, promuovendo la cultura della sicurezza ed educandoli al rispetto delle regole e alla sensibilità verso il tema degli incidenti in ambito ferroviario. Attraversare i binari, accalcarsi alle porte, camminare a ridosso della linea gialla di sicurezza, attraversare  i passaggi a livello chiusi non sono solo condotte vietate e, perciò, sanzionabili, sono soprattutto condotte che espongono sempre a grandissimi rischi.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo