Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Settembre 2020

Pubblicato il

Tutto sui dolci (o quasi)

di Redazione

di Donna Assunta Di Marzio

Pensiamo di sapere tutto (o quasi) sulla preparazione dei dolci, ma come diceva mia nonna, “Non tutte le ciambelle riescono col buco”. Allora eccomi qui anche questa settimana ad aiutarvi con piccoli accorgimenti che faranno di voi delle provette pasticcere. Vi svelo un trucchetto che forse non tutte conoscono, dovete sapere che più zucchero contiene un impasto, più bassa deve essere la temperatura del forno, altrimenti il vostro dolce prenderà un odore poco piacevole. Ad esempio: per le meringhe vanno bene 110°, per la frolla 160°, per la sfoglia 260°. Ricordatevi poi che più la torta è grande, tanto più la temperatura del forno deve essere bassa. In questo modo avrete una cottura uniforme all’interno ed eviterete orribili bruciature. Volete fare una pasta frolla leggera, leggera? Basta usare acqua ghiacciata nell’impasto; allo stesso tempo volete che la pasta frolla rimanga morbida in superficie? Prendete una ciotola di acqua freddissima e spennellatela bene bene. Care amiche, so che molte di voi sono in vacanza ed hanno pochissima voglia di passare tanto tempo ai fornelli, anche in questo caso “DONNA ASSUNTA” che vi ha sempre nei suoi pensieri, vi suggerisce la ricettina della settimana veloce veloce.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Pennette rigate ai Porri          

Ingredienti per 4 persone: 400gr di pennette, 2 porri, 150 gr di pancetta tagliata a dadini, 3 cucchiai di grana grattugiato, tre cucchiai di congac, 3 cucchiai di vino bianco secco, 3 cucchiai di olio extravergine, brodo (anche di dado), sale e pepe. Tagliate la pancetta e rosolatela in una padella antiaderente, senza aggiungere altro condimento. Pulite i porri, tagliateli a fettine e fateli andare a fiamma bassa per cinque minuti, con l’olio, un po’ di brodo, e un po’ di sale. Unite la pancetta e fate insaporire; sfumate con il vino, il liquore, e poi aggiungete ancora del brodo e fate proseguire la cottura per altri 15 minuti. Lessate la pasta, scolatela al dente, quindi fatela insaporire nella padella con il condimento preparato, servitela con abbondante grana. Visto? Veloce, veloce!  

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento