Consiglio Città Metropolitana

Valmontone, area Istituto scolastico via Gramsci passa da Città Metropolitana a Comune

Da oggi l’area di proprietà della Città metropolitana di Roma Capitale a Valmontone presso il complesso scolastico ‘Via Gramsci’ passa in concessione in diritto di superficie in favore del Comune dell’hinterland, per la realizzazione di un nuovo edificio scolastico da adibire a scuola materna ed elementare con annessi impianti e pertinenze.

Consiglio Metropolitano approva unanimità delibera

Il Consiglio metropolitano, nella riunione di oggi, ha infatti approvato all’unanimità con 21 voti favorevoli su 21 presenti la proposta di delibera, che era stata illustrata all’Aula dalla consigliera delegata a Bilancio e Patrimonio, Cristina Michetelli. “La premessa di questa proposta – ha sottolineato Michetelli – è che su quest’area già esiste una concessione in uso al Comune datata 2016 per la manutenzione e gestione di alcune strutture sportive, e sempre su quest’area insiste il ‘nostro’ Istituto Tecnico di via Gramsci.

Proposta una nuova Concessione

Nel 2018 la concessione è stata arricchita con un’appendice che prevedeva la possibilità anche di costruire un nuovo impianto sportivo. Il Comune ci ha poi chiesto nuovamente di intervenire, e visto che non si poteva fare una nuova appendice abbiamo proposto oggi una nuova concessione”. La concessione dell’area, ha spiegato il vicesindaco della Città metropolitana, Pierluigi Sanna, consentirà “al Comune di Valmontone di partecipare a un bando del Pnrr, che scade tra due giorni, allo scopo di realizzare l’opera.

Sono sicuro che ogni qualvolta ci troveremo a dover sostenere un Comune saremo tutti dalla stessa parte”, ha concluso il vicesindaco, replicando alle polemiche delle opposizioni sui tempi ritenuti “troppo stretti” per la valutazione dell’atto nelle commissioni consiliari, insediatesi qualche giorno fa. (Mgn/ Dire)