Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Luglio 2020

Pubblicato il

Vernissage della Mostra “L’espressività dell’alluminio”

di Redazione

Abbinata al Premio COMEL "Vanna Migliorin"

A Latina le opere di artisti della Comunità Europea, dal 9 marzo al 14 aprile
L’attesissima mostra internazionale aprirà il 9 marzo presso lo Spazio COMEL (via Neghelli 68). Le opere scelte di tredici artisti provenienti da diversi Paesi della Comunità Europea saranno presentate dal comitato organizzativo del Premio (www.premiocomel.it) alle ore 18.00.
Lo Spazio COMEL (www.facebook.com/SpazioComel) si rivela ancora una volta catalizzatore d’eccellenza di espressioni artistiche di alta qualità e luogo di interazione preziosa tra arte e pubblico, anche grazie alla fruibilità libera della galleria, sia per gli artisti sia per il pubblico. L’interscambio sarà ulteriormente arricchito da un artist talk day (il 23 marzo) con la collaborazione della galleria ARTROM Network di Roma e la presenza straordinaria di alcuni degli artisti europei che potranno raccontarsi ai presenti attraverso riflessioni, video personali, brevi recital.
Un’ottima occasione per la città di Latina, ospite di un’iniziativa che si è avvalsa, tra l’altro, di una giuria d’arte di tutto rispetto: il critico d’arte Giorgio Agnisola, l’artista e vice direttore di La Repubblica, Gregorio Botta, e Agnes Martin, direttrice della St. Stephen’s Cultural Center Foundation.
L’alluminio è il materiale scelto dal Premio COMEL, e anche la sfida rivolta agli artisti. In alcuni casi si è trattato di una ricerca raffinata nel tempo, in altri una inedita sperimentazione con un nuovo medium tanto affascinante quanto malleabile e pertanto sensibile alla pressione che l’emozione del momento può imprimervi. Diverse le ambizioni e le espressioni; talvolta si è lavorato sul materiale puro, in altri casi la combinazione di varie tecniche ha portato a un risultato denso di significati. L’atto rabbioso che uccide sulla tela si oppone al tatto poetico di piccole inserzioni colorate sotto la lamina, l’unione di più discipline apre nuovi sentieri inesplorati, il riciclo infinito dell’alluminio diviene fonte di ispirazione, e così via, in una ricca sequenza di trovate simboliche e azioni sorprendenti.
In mostra le opere di: Julia Brooker (Galles, Uk), Patrizia Burra (Grado, It), Anna Carusi (Roma, It), Rossana Cesaretti (Roma, It), Tony Charles (Londra, Uk), Beniamino Fabiano (Bari, It), Salvatore Giunta (Roma, It), Goa (Villasimius, Sardegna, It), Robert Kunec (Colonia, Germania), Venanzio Manciocchi (Latina, It), Cristina Simeoni (Mantova, It), Vassil Ténèv (Asenovgrad, Bulgaria), Angelo Tozzi (Latina, It).
La giuria nominerà il vincitore il 6 aprile. Premio in palio 2.500 euro. Inoltre il pubblico potrà decidere il proprio artista preferito. Il più votato verrà sponsorizzato dallo Spazio COMEL.
 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi