Via libera a 20 disabili a Ponterotto

“Il sindaco di Ceprano – ha spiegato Colucci – in qualità di rappresentante del comune Capofila dell’ambito del distretto sociale sub B ha emesso un’ordinanza ad hoc per destinare i locali di Ponterotto alla cooperativa sociale Altri Colori, che offre assistenza a circa 20 disabili.

La motivazione di tale provvedimento è scaturita dalla necessità di dare ai disabili luoghi sicuri, riscaldati e confortevoli. In precedenza, infatti, i 20 disabili erano ospitati in strutture poco confortevoli site a Pofi.

Appurato ciò, come amministrazione comunale, ci siamo subito attivati per dare il giusto contributo al sociale. Una tematica che ci sta a cuore e vogliamo sostenere senza tentennamenti”, afferma il vice sindaco Colucci. “Il nostro interessamento è stato ancor maggiore quando abbiamo appreso che molti frequentanti della struttura da settimane non partecipavano più alla vita del centro, poiché affetti da patologie di stagione a causa del freddo”, conclude Colucci.

“I locali affidati alla cooperativa – ha aggiunto il sindaco Sorge – sono assolutamente moderni e idonei ad ospitare un centro assistenza per disabili, per cui è stato nostro dovere morale di destinarli ai ragazzi per le loro attività”.

Una decisione, quella del comune di Ceprano, appresa con entusiasmo dai membri della cooperativa e dai genitori dei ragazzi che la frequentano