Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Luglio 2020

Pubblicato il

Zeman: “Voglio la finale”

Le parole del tecnico giallorosso rilasciate a Roma Channel, alla vigilia della semifinale di Tim Cup contro l'Inter

STATO DI FORMA
Balzaretti e Destro stanno bene, sono a disposizione e possono fare la partita nel migliori dei modi.

BRADLEY E FLORENZI
Anche loro sono a disposizione e penso di schierarli anche domani. Florenzi non l’ho visto affaticato, ma meno attivo in fase difensiva. Tatticamente dobbiamo cercare di fare qualcosa di diverso rispetto a domenica. A chi assomigliano? Alla mia ex coppia di giocatori della Roma Tommasi-Di Francesco. Bradley ha forse un piede migliore di Damiano, Florenzi, invece, si buttava di più in fase offensiva a inizio campionato e per questo era molto simile a Di Francesco.

TATTICA
Cosa possiamo migliorare rispetto a domenica sera? Dobbiamo essere più aggressivi, specialmente nella metà campo avversaria. Abbiamo avuto molte più palle gol dell’Inter, due giorni fa. Spero che riusciamo a fare meglio.

TACHTSIDIS
A me sembra che si attacchi lui per andare contro a me: purtroppo si è creato un dualismo ed è normale che ci sia più gente attaccata a Daniele De Rossi. Sento sempre tante sciocchezze rispetto a Tachtsidis, soprattutto sul fatto che viene dalla serie B. Poi, però, vogliono tutti Verratti, senza considerare che anche lui l’anno scorso ha giocato in B. Il ragazzo ci è rimasto male per i fischi durante il riscaldamento di domenica e ha pagato anche questo, perché è molto sensibile. Solo andando avanti potrà farsi le spalle grosse. Mi dispiace sentire dei fischi prima che un calciatore entri in campo: non trovo giusto un simile atteggiamento nei confronti di chi indossa la maglia della Roma. Con Panagiotis parlo spesso, cerco di tranquillizzarlo e di farlo stare al meglio. Deve reagire e dimostrare che è un calciatore da Roma. Ma non basta convincere me, bisogna convincere anche gli altri.

RIMONTA
Da parte mia c’è la convinzione di poter fare di meglio in campionato. Dobbiamo essere più convinti e concentrati: anche i ragazzi si chiedono come mai siamo solo lì se giochiamo meglio degli altri. Dobbiamo crederci di più e lavorare tutti insieme al meglio per recuperare i punti che ci separano dal terzo posto. Sono convinto che se ognuno dà il suo apporto alla squadra, possiamo farcela. Non siamo i migliori del campionato, ma come squadra abbiamo i mezzi per superare gli avversari.

OBIETTIVI
La Coppa Italia non è il solo obiettivo, c’è anche il campionato. Dobbiamo sempre dare il massimo in ogni partita, cercare di giocare al meglio.

ASSENZE
Assenze pesanti? Sì, ma ho dichiarato che la mia rosa è soddisfacente e non mi posso lamentare. Anche in campionato abbiamo sette giocatori diffidati, che non sono pochi. Nonostante ciò, sul campo dobbiamo fare bene. Chi ha le assenze più pesanti tra noi e l’Inter? Io non mi lamento, magari abbiamo panchina corta e speriamo che non ci siano cambiamenti da fare durante la partita.

SNEIJDER
Non so da dove nascono i problemi per Sneijder, se dipendono dall’infortunio non renderà nemmeno in Turchia. Lui è sicuramente un calciatore che ha fatto vedere cose importanti. Probabilmente ha avuto difficoltà a esprimersi per la struttura calcistica dell’Inter.

BURDISSO
Se ha la possibilità di giocare? Ho provati tutti e tre i centrali, per attaccare la difesa dell’Inter. Nicolas, comunque, sta bene e ha la possibilità di scendere in campo.

STEKELENBURG
Volevo farlo giocare a Firenze, ma non è stato molto bene. Ha avuto un leggero sbandamento ma oggi voglio ancora dargli la possibilità di scendere in campo.

INTER
L’Inter è sempre l’Inter, non sta male in classifica: ha avuto un inizio problematico perdendo in casa, ma poi hanno fatto una serie di risultati importanti, anche se ultimamente in trasferta non sono riusciti a fare punti. I loro calciatori hanno tanta esperienza. Stramaccioni? Qui ne parlano molto bene. Io non lo conosco molto, anche se tra noi c’è stato qualche tentativo di andare a cena insieme. I nostri tempi, però, non coincidono.

L’ALTRA SEMIFINALE
Le altre due semifinaliste stanno entrambe passando un momento buono: la Juventus ha superato il periodo in cui non riusciva a fare risultati, ma rimane sempre la favorita di Campionato e di Coppa. Con chi vorrei giocare la finale? Per me è lo stesso, mi piacerebbe farla e basta.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi