Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Giugno 2021

Pubblicato il

Lo sapevate che...

​Scegliere un buon corso di inglese a Roma: 4 dettagli da non sottovalutare

di Redazione

Chi si iscrive a un corso di lingua lo fa principalmente per due ragioni: migliorare il proprio inglese o conseguire una certificazione

Scuole inglese
Le scuole per imparare la lingua inglese vanno scelte con cura

I corsi di inglese sono sempre più richiesti in Italia, sia in ambito accademico che professionale. Solo nell’ultimo anno, le iscrizioni alle scuole di lingue sono aumentate in modo esponenziale e questo è un indice di quanto la conoscenza dell’inglese sia ormai diventata un requisito indispensabile in molteplici contesti. In molti tuttavia si trovano in difficoltà nel momento in cui devono scegliere un corso di inglese che sia effettivamente valido, anche nella Capitale che vanta un’offerta variegata in tal senso. Basta cercare su Google “corso di inglese Roma” per rendersi conto di quanto si siano moltiplicate le scuole di lingue nella città eterna. Forse è proprio la presenza di moltissime opzioni a complicare ulteriormente la situazione, in quanto capire quale sia la più adatta alle proprie esigenze non è per nulla semplice.

Eppure, un corso di inglese deve avere determinate caratteristiche per potersi definire effettivamente valido. Vediamo quali sono.

​#1 Insegnanti madrelingua

Le migliori scuole di inglese si avvalgono di insegnanti madrelingua e questo è un dettaglio che fa una grandissima differenza in termini di efficacia dell’apprendimento. È infatti stato ampiamente dimostrato che la pratica in lingua inglese è fondamentale per imparare più rapidamente e con maggior facilità. Inoltre seguire un corso tenuto da un madrelingua permette di apprendere la pronuncia naturale, senza rischiare che l’italiano contamini in qualche modo la comprensione e la capacità di esprimersi in inglese.

Vuoi la tua pubblicità qui?

​#2 Conversazioni in inglese

Alcune scuole di lingue dedicano pochissimo spazio alle conversazioni in inglese, concentrandosi maggiormente su un apprendimento di tipo tradizionale, basato sulla grammatica e la comprensione del testo. Al giorno d’oggi però coloro che si iscrivono ad un corso di lingua lo fanno principalmente per due ragioni: migliorare il proprio inglese o conseguire una certificazione. In entrambi i casi, esercitarsi nelle conversazioni è fondamentale perché sapersi esprimere è l’obiettivo primario da raggiungere. Non serve a nulla conoscere la grammatica se non si è in grado di comunicare in lingua inglese sul lavoro, all’università o nei più svariati contesti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

​#3 Lezioni in piccoli gruppi

Altro dettaglio molto importante, che non dovrebbe mai essere sottovalutato quando si cerca un buon corso di inglese, è la possibilità di seguire le lezioni in piccoli gruppi. All’interno di una classe non dovrebbero esserci mai più di 5-8 studenti ed il motivo è piuttosto semplice. Solo se si è in pochi si ha la possibilità di esercitarsi, parlare in inglese, mettere alla prova le proprie conoscenze ed essere seguiti dall’insegnante. Un corso di lingue troppo affollato rischia di rivelarsi del tutto inutile.

​#4 Prezzo in linea con gli standard

L’errore che commettono in molti ancora oggi è quello di scegliere il corso di inglese in base al prezzo, optando per quello più economico. Se non si ha intenzione di investire nella propria formazione, tanto vale rinunciare ad iscriversi ad una scuola di lingue, perché se il costo è troppo basso significa che i parametri che abbiamo appena visto vengono posti in secondo piano. C’è poco da fare: un buon corso, che sia valido e che permetta di apprendere veramente bene l’inglese si paga perché si tratta di un investimento sul proprio futuro.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento