Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Agosto 2020

Pubblicato il

Al Congresso sui materiali dentali, il Dott. Caporossi unico relatore italiano

di Redazione

A Cartagena (Spagna) il congresso Internazionale della Società Spagnola (semo materiales) per lo studio dei materiali dentali

Nelle giornate del 15 e 16 di Novembre si è tenuto a Cartagena (Spagna) il congresso Internazionale della Società Spagnola (SEMO MATERIALES) per lo studio dei materiali dentali, che prometteva di essere un Congresso interessante e promettente e così è stato. Relatori nazionali e internazionali hanno parlato dell'avanguardia nei biomateriali in Odontoiatria alla presenza di Odontoiatri e numerosi studenti delle varie Università Spagnole. Il Dott. Corrado Caporossi unico relatore  Italiano, ha tenuto una conferenza sull’estetica dentale con particolare riferimento alle riabilitazioni estetico funzionali con faccette. In particolare ha presentato casi di riabilitazioni realizzate sia con metodiche analogiche che, tramite la presa di impronta con scanner intra-orali e realizzazione dei manufatti con l’utilizzo delle ultime tecnologie disponibili sul mercato internazionale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il Dott. Caporossi con il Prof. Dott. Juan Carlos Perez Calvo, presidente di Semo Materiales  

Il Dott. Caporossi si è soffermato a lungo sui sistemi di adesione di queste “lenti a contatto” che sono in grado di riabilitare denti compromessi nei settori anteriori senza ricorrere alla applicazioni di corone per una maggiore conservazione dei tessuti dentali e l’ottenimento di restauri estetici difficilmente raggiungibili con altre metodiche. Le faccette dentali sono dei sottilissimi gusci di ceramica che vengono incollate in maniera permanente sulla parte esterna dei denti anteriori compromessi.  Servono inoltre per correggere difetti di forma, colore, chiudere spazi e in quei casi dove ci sono difetti dello smalto.

Solitamente, le faccette dentali si applicano per oscurare i difetti presenti sui denti, così da ottenere un sorriso privo di imperfezioni. Negli ultimi anni in Italia, sta prendendo piede una nuova filosofia che basa il suo operato e le sue ricerche sullo stretto legame tra bellezza e salute: una di queste è l’odontoiatria estetica. Grazie infatti allo sviluppo scientifico e al progresso tecnologico, oggi è possibile intervenire sul sorriso del paziente, per renderlo più sano e in armonia con il volto, senza dover operare in maniera invasiva e dolorosa. Le faccette dentali, che prendono anche il nome di “faccette estetiche” o “veneers”, sono dei sottili strati di ceramica (o porcellana) che vengono applicati sopra i denti, rivestendoli, e coprendo così eventuali difetti presenti sulla loro superficie, sia relativi ad una forma o ad una dimensione imperfetta, ma anche a macchie di colore o addirittura mimetizzandone una posizione leggermente squilibrata.


 

Proprio per questo, vengono largamente utilizzate da attori, sportivi e altre personalità dello spettacolo come soluzione per ottenere un sorriso perfetto senza ricorrere ad una vera e propria operazione: è possibile applicarle senza anestesia, sempre senza procurare alcun dolore al paziente e senza rovinare lo smalto dei denti, a patto ovviamente che vengano seguite tutte le norme in materia di sicurezza e igiene dentale. L'applicazione delle faccette garantisce in particolare denti più bianchi e lucidi e la totale copertura di macchie e discromie permanenti: la resa estetica di questo trattamento è dunque notevole anche se il filo conduttore rimane sempre e comunque la salute del dente: "Spesso ci sono pazienti che hanno denti abrasi, con carie o con residui di vecchie otturazioni: in questi casi non si va solo a migliorare l’aspetto del dente, ma si va anche ad operare per ristabilirne la funzionalità"

*Dott. Corrado Caporossi, medico dentista, ricercatore.

Dr.Corrado Caporossi

Nato a Valmontone (Roma) il 29 agosto 1962.

Diploma da Odontotecnico istituto Kennedy Roma.

Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso la” Università Europea di Madrid” (sede Valencia Spagna) con una tesi sulla “Riabilitazione estetico funzionale nel settore anteriore con veneer in ceramica feldespatica” .

Iscritto presso l’ordine dei medici e degli Odontoiatri di Roma, è socio AIO e ANDI.

Professore esterno presso Università Cardenal Herrera di Valencia (Es).

Professore esterno nei corsi master Università degli studi di Bari Aldo Moro.

Svolge la sua attività professionale in Labico (Rm) nel proprio centro di microscopia odontoiatrica con particolare indirizzo alle riabilitazioni parziale estetiche.

Relatore in numerose Università Nazionali e Internazionali dove ha impartito corsi di avanzamento.

Relatore in numerosi congressi Nazionali ed Internazionali in tema di odontoiatria adesiva ricostruttiva estetica con l’utilizzo di materiali bioattivi.

Impartisce corsi teorico pratici di formazione e perfezionamento di odontoiatria restaurativa multidisciplinare.

 

Pennsylvania, scoperto prelievo di sangue che pronostica il tumore al cervello

Università di Boston, nuova scoperta: il lavaggio del cervello avviene nel sonno

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi