Arce, omicidio Serena Mollicone, chiusa l’inchiesta: 5 gli indagati

La procura di Cassino ha concluso le indagini sull’omicidio di Serena Mollicone, la studentessa di Arce uccisa nel giugno 2001, con il relativo “avviso” ai cinque indagati. Ci sono l’ex comandante dei carabinieri di Arce Franco Mottola, la moglie e il figlio Marco e due carabinieri all’epoca dei fatti in servizio ad Arce. I tre membri della famiglia Mottola sono indagati per concorso in omicidio aggravato e occultamento di cadavere.L’ex comandante della stazione dei carabinieri di Arce Franco Mottola, la moglie Annamaria e del figlio Marco, che dovranno rispondere di omicidio volontario sono indagati per concorso in omicidio aggravato e occultamento di cadavere. Il sottufficiale dell’Arma Vincenzo Quatrale è indagato per concorso in omicidio volontario mentre un altro militare, Francesco Suprano, è indagato per favoreggiamento. Secondo una ricostruzione contenuta in un’informativa acquisita agli atti dalla Procura di Cassino Serena sarebbe stata uccisa negli alloggi della caserma dei carabinieri di Arce. (fonte Tgcom24)