21 Ottobre 2021

Pubblicato il

Arrestate per furto 5 persone di Lariano tra cui un minorenne

di Redazione
Sono tutti italiani, di 53, 40 e 20 anni più una donna di 44 e il figlio minorenne di 17 anni, ritenuti responsabili di vari furti commessi nel territorio di Lariano

Nella mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Velletri hanno dato esecuzione a due provvedimenti cautelari emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Velletri e dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale dei minorenni di Roma, nei confronti di 5 soggetti, tutti italiani di 53 anni, 40 anni, 20 anni, una donna di 44 anni e il figlio minorenne di 17 anni, ritenuti responsabili di vari furti commessi nel territorio di Lariano. Nello stesso contesto sono state eseguite altrettante perquisizioni domiciliari.

Le attività d’indagine, coordinate dalla Procura della Repubblica di Velletri e condotte dai carabinieri della Stazione di Lariano, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei 5 arrestati in merito a tre furti consumati in data 6 e 28 novembre 2015 e 6 febbraio 2016 ai danni di un’azienda agrituristica di Lariano; importante ausilio per le indagini sono state le immagini di registrazione della videosorveglianza interna dell’azienda. Nei vari furti sono stati asportati attrezzi agricoli (decespugliatori, motosega, trivella, ecc.), derrate alimentari, tavoli, sedie, lampioni per illuminazione, porte in legno e altro materiale. Nel corso delle perquisizioni è stata recuperata parte della refurtiva posta sotto sequestro in attesa di essere riconsegnata al legittimo proprietario.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al termine delle formalità di rito, 3 soggetti sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari, un soggetto è stato colpito da misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria con obbligo di dimora nel comune di Lariano e divieto di uscire dalla propria abitazione nelle ore notturne; al minorenne è stata applicata la misura cautelare della permanenza in casa.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo