19 Ottobre 2021

Pubblicato il

Artena, le dichiarazioni di Alberto Riccitelli

di Manuel Mancini
Manuel Mancini incontra uno dei candidati a sindaco di Artena

A distanza di quasi sessanta giorni dalla conferma della sua candidatura a Sindaco, incontriamo Alberto Riccitelli; quest’ultimo manifesta il suo pensiero:

Vuoi la tua pubblicità qui?

<< Io ed i miei compagni, con i quali abbiamo condiviso un progetto, riteniamo e crediamo che il nostro ideale di rispetto amministrativo, di serietà e di legalità sia il giusto modo per presentare una valida proposta elettorale ai cittadini. Sono convinto che gli abitanti debbano essere ascoltati e coinvolti; dobbiamo essere in grado di offrire un pacchetto di idee e proposte valide che permetta di migliorare il livello di vita degli artenesi. Noi continuiamo a credere in Artena e nel confronto con i cittadini, il vero fulcro di qualsiasi progetto politico>>.

Dopo l’esposizione del suo pensiero risponde alle nostre domande; quesiti ai quali i cittadini da tempo attendono risposte.
Lei ha fatto parte delle ultime due amministrazioni, Pecorari prima e Petrichella in seguito, ricoprendo il ruolo di assessore alla cultura e al bilancio, e di vice Sindaco in entrambe le giunte. Ci può spiegare il perché delle opere come l’Asilo Nido e il Palazzetto dello Sport sono da tempo in stand by?

Vuoi la tua pubblicità qui?

<< Per quanto riguarda l’Asilo Nido c’è da dire innanzitutto che è un opera nata durante l’amministrazione guidata da Maria Luisa Pecorari e proseguita dalla giunta Petrichella. Grande lavoro è da attribuire ad Augusto Angelini. Comunque è una struttura pronta, resta da effettuare il bando per l’assegnazione. C’è stato bisogno di tempo per realizzarla per il lungo iter amministrativo da tenere, complicato dall’amministrazione Regionale, cambiata per ben tre volte. Per quanto riguarda il Palazzetto sportivo il blocco è da attribuire ad una politica sbagliata. E’ un progetto andato avanti per troppi anni non senza conseguenze. Gli effetti che si sono venuti a creare sono l’aumento del costo del materiale; aggiungiamo i calcoli sbagliati per l’attrezzatura che serviva per la realizzazione della struttura. Massimiliano Petrcihella e l’ex Sindaco si stavano impegnando in prima persona per trovare il finanziamento definitivo>>.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Non resta che aspettare la nuova amministrazione per sperare nello sblocco e nell’apertura di due strutture indispensabili per la comunità. Cogliamo l’occasione per rinnovare l’imbocca al lupo al candidato Sindaco Alberto Riccitelli.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo