Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Gennaio 2023

Pubblicato il

Lo sapevate che

Assicurazione scooter: è boom di ricerche online

di Redazione
Come tutti gli altri mezzi che circolano in strada e hanno una targa anche lo scooter ha bisogno di un’assicurazione per essere in regola
6sicuroevai

Lo scooter è un veicolo, generalmente, a due ruote, usato molto dai giovani in quanto quelli di piccola cilindrata possono essere guidati a partire dai 14 anni, ma, ultimamente, questo mezzo viene sfruttato anche da soggetti più adulti perché è molto maneggevole e comodo, caratteristiche che possono essere sfruttare soprattutto quando si devono percorrere le strade trafficate delle città.

Come tutti gli altri mezzi che circolano in strada e sono dotati di una targa anche lo scooter ha necessariamente bisogno di un’assicurazione per essere in regola, attualmente, le polizze maggiormente preferite sono quelle che si possono stipulare online in quanto in rete c’è la possibilità di trovare soluzioni ugualmente valide ma finanziariamente più vantaggiose. Per maggiori dettagli si consiglia di vistare il sito 6sicuro.it, portale di comparazione specializzato nel settore assicurativo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Qual è l’assicurazione più adatta per uno scooter

Lo scooter si differenzia dalla moto essenzialmente per le sue linee, questo mezzo presenta una pedana bassa su cui è facile salire e, quindi, non bisogna scavalcare la carrozzeria per saltare in sella, infatti, fu ideato ispirandosi al monopattino. Negli ultimi anni sono stati commercializzati degli scooter con caratteristiche un po’ differenti rispetto al modello classico, infatti, si possono trovare quelli con tre ruote, che aumentano la stabilità, o quelli con una copertura che protegge il guidatore da vento e intemperie.

Come le moto anche gli scooter sono in commercio in differenti cilindrate, questo è un aspetto molto importante da considerare quando si deve stipulare un’assicurazione, infatti polizze per quelli 50 cc, che possono essere condotti anche da minori, hanno un costo inferiore rispetto a veicoli a due ruote di cilindrate superiori, che consentono di sfrecciare a velocità maggiori. Per avere più informazioni sull’assicurazione scooter, avere un’idea dell’importo da pagare annualmente e capire se si possono aggiungere ulteriori opzioni o coperture si possono visitare dei siti che permettono di confrontare differenti soluzioni come, il già citato 6sicuro.it. In questo modo anche i meno esperti, con pochi click, riusciranno a trovare l’assicurazione online che faccia maggiormente a caso proprio.

I principali fattori che determinano il costo della polizza dello scooter sono vari e possono essere relativi a due ambiti:

  • Quelli relativi al mezzo, si parla di cilindrata, data di immatricolazione e caratteristiche accessorie, come la presenza di un antifurto;
  • Quelli relativi al proprietario, in particolare la città di residenza, l’età, la presenza di altri veicoli in famiglia, la classe di merito e tanto altro. 

Tutte queste variabili rendono molto utile la consultazione di un sito che può aiutare a ricercare l’assicurazione migliore in base a determinate caratteristiche, in questo modo si può trovare ciò che si cerca velocemente, senza perdere tempo. 

I motivi per cui stipulare un’assicurazione scooter online

L’assicurazione obbligatoria per gli scooter, che consente di circolare in strada, è costituita dalla responsabilità civile verso terzi che risarcisce i danni causati a persone o cose. Ciò vuol dire che sarà la società con cui si è sottoscritto un contratto a pagare in caso di sinistri. Ogni accordo presenta delle caratteristiche differenti che è bene leggere per sapere quali sono i tetti massimi e quelli minimi per i quali si verrà coperti.

Inoltre, tali polizze, come quelle che si possono stipulare nelle filiali fisiche consentono di aggiungere coperture accessorie come quella kasko, che copre anche i danni che subisce il guidatore, l’assistenza stradale che può dare una mano qualora lo scooter si fermi per un guasto, opzioni di sospensione da poter sfruttare nei mesi invernali in cui, normalmente, si prende meno il mezzo a due ruote o anche il bonus protettivo che impedisce di cambiare classe anche dopo che si è fatto un sinistro. In definitiva la polizza di uno scooter, come quella di altri veicoli, può essere modulata a piacimento a seconda delle proprie esigenze privilegiando solo quella base o aggiungendo opzioni interessanti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo