Pubblicato il

Disavventura

Bomarzo, branco di cinghiali mette in fuga coppia di escursionisti che si perde nel bosco

di Redazione
In preda al panico i due escursionisti scappando dal branco di animali selvatici si sono smarriti reciprocamente perdendo l'orientamento
Escursionisti
Escursionisti soccorsi (Foto di repertorio)
Vuoi la tua pubblicità qui?

Una giovane coppia americana presente nel territorio comunale di Bomarzo, in provincia di Viterbo, per effettuare un’escursione nell’area della Necropoli di Santa Cecilia, è stata protagonista di una spiacevole inattesa disavventura.

Poco prima delle ore 14 dell’11 gennaio, i Vigili del Fuoco di Viterbo sono stati chiamati ad intervenire su segnalazione della coppia, marito e moglie americani (rispettivamente di 28 e 27 anni), che stava facendo una escursione nella zona della Piramide etrusca e della Necropoli di Santa Cecilia, aree di notevole interesse storico naturalistico, con sentieri che conducono alla scoperta di scenari stupendi: cascate, torrenti, torri, tombe etrusche ricoperte di muschio verde, antiche strade scavate nella roccia, insomma un territorio che unisce a paesaggi mozzafiato contenuti storici notevoli, assolutamente appetibile agli appassionati di escursioni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Tornando alla coppia di escursionisti che ha lanciato l’allarme ai Vigili del Fuoco, i due giovani coniugi hanno raccontato che mentre percorrevano uno dei tracciati di zona sono stati raggiunti da un nutrito gruppo di cinghiali dall’atteggiamento non troppo amichevole, impauriti dalla mandria di ungulati – decine di esemplari che corrono a tutta velocità – marito e moglie spaventati si danno alla fuga, facendo l’opposto di quello che consigliano gli esperti in situazioni simili, la prima cosa da fare, suggeriscono, è fermarsi, comunque mantenere la calma e distanziarsi dagli animali. Già questo potrebbe essere sufficiente a sventare il pericolo, i cinghiali capiranno che non siete una minaccia e pacificamente se ne andranno.

Una situazione che ha ha colto di sorpresa la coppia americana: in preda al panico i due escursionisti scappando dal branco di animali selvatici si sono precipitati verso sconosciuti sentieri di fuga, e così facendo si sono reciprocamente persi di vista, smarrendosi e perdendo l’orientamento.

Allertati, i Vigili del fuoco hanno subito messo in campo la squadra della sede centrale di Viterbo che attraverso le tecniche della Topografia applicata al soccorso sono riusciti a rintracciare prima il marito, su uno dei tracciati, e successivamente è stata individuata anche la moglie che al contrario era uscita dal tracciato dei sentieri, e spaventatissima, era finita a ridosso di un piccolo strapiombo, fortunatamente senza conseguenze.

Insieme ai Vigili del Fuoco erano presenti sul posto i Carabinieri, la componente per la tutela Forestale e il personale sanitario del 118 allertato a titolo precauzionale. Fortunatamente per tutta la durata dell’intervento di soccorso la coppia non ha avuto bisogno di assistenza del personale sanitario, non sono state necessarie cure mediche.

*Foto di copertina: immagine di repertorio

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?