Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2023

Pubblicato il

Botti di Capodanno, i consigli della Polizia per la sicurezza umana e degli animali

di Redazione
Spesso per cani e gatti quella di Capodanno è una notte da incubo, come ridurre lo stress nei nostri animali
Botto di Capodanno con cane bassotto

La notte di Capodanno è un’occasione di festa, di ritrovo con gli amici, è un momento in cui ci si lascia andare agli eccessi e alla goliardia. Ma con fuochi d’artificio e botti l’attenzione deve essere massima perché possono causare gravi danni se utilizzati in modo scorretto e superficiale. Ricordiamo infatti che anche se di uso civile, si tratta pur sempre di materiale esplosivo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Abbiamo raccolto i preziosi consigli della Polizia di Stato per un uso responsabile di questi dispositivi.

Polizia di Stato, i consigli per usare fuochi d’artificio in modo responsabile

La sicurezza inizia dal momento dell’acquisto, dunque scegliere solo prodotti pirotecnici acquistati in negozi e punti vendita autorizzati.

Al momento dell’utilizzo si consiglia vivamente di accenderli esclusivamente in luoghi aperti, lontani da case casali edifici, e non usare in caso di vento. Usare sempre un fuoco d’artificio alla volta avendo accortezza di tenere gli altri lontano, accenderlo lontano dagli altri fuochi di artificio poiché le scintille potrebbero farli esplodere, mai avvicinare il viso e in caso di funzionamento parziale non cercare di riaccenderlo e chiamare il 112 che provvederà a inviare personale specializzato.

Se possibile comunque meglio evitarli, causano spesso morie di uccelli, soprattutto di storni che cadono a centinaia violentemente sull’asfalto delle nostre strade.

La serenità dei nostri animali, soprattutto cani

A proposito di animali, per cani e gatti quella di Capodanno è una notte da incubo. I cani sono i più sensibili a questi rumori che generano in loro panico e allarme, reazioni istintive e incontrollate, addirittura possono gettarsi nel vuoto o a divincolarsi follemente per fuggire e farsi del male da soli.

Non lasciate da soli i vostri animali, tenere chiuse porte e finestre per ridurre rumori, tenere alto il volume della tv, la quale produce suoni e frequenze a cui l’animale è abituato, non tenerli legati, stargli vicino ma senza trasmettere ansia ed eccessiva preoccupazione, se non sono spaventati ignorarli. Se il vostro animale ha un temperamento particolarmente agitato e teso chiedete al veterinario un blando tranquillante, anche di tipo fitoterapico.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo