Pubblicato il

Calcio

Buona la prima per De Rossi, Lukaku e Pellegrini stendono il Verona: termina 2-1 la sfida dell’Olimpico

di Christian Gasperini
Buona la prima per Daniele De Rossi: il nuovo tecnico esordisce con una vittoria davanti al suo pubblico, grazie alle reti di Lukaku e Pellegrini
Daniele De Rossi carica la squadra nella partita di calcio di serie A Roma-Hellas Verona
Vuoi la tua pubblicità qui?

Buona la prima per Daniele De Rossi: il nuovo tecnico esordisce con una vittoria davanti al suo pubblico, grazie alle reti di Lukaku e Pellegrini nella prima frazione di gioco. Dopo un buon primo tempo la squadra giallorossa cala, con il Verona che prende coraggio sbagliando prima un rigore con Djuric, e poi trovando la rete del 2-1 con Folorunsho. La squadra di Baroni ci ha provato fino all’ultimo secondo, con la Roma che, con un pò di difficoltà, è riuscita a difendere il risultato. Termina 2-1 la sfida dell’Olimpico, con De Rossi che può esultare per i primi tre punti conquistati.

Primo tempo

La prima palla goal della partita è per la squadra giallorossa, con Lukaku che da pochi passi spara addosso ad un difensore gialloblu. Al sedicesimo minuto arriva la risposta del Verona con Suslov, che dal limite dell’area calcia debolmente non creando problemi a Rui Patricio. Pochi secondi più tardi torna a farsi vedere la Roma con la conclusione di El Shaarawy, la conclusione viene però respinta da Montipò. Il vantaggio dei padroni di casa arriva al minuto 19, con Romelu Lukaku che da pochi passi apre il piattone e batte l’estremo difensore del Verona. La Roma insiste e trova il raddoppio al 24° con il capitano Lorenzo Pellegrini che, in area di rigore, aggancia bene il pallone e lascia partire un tiro che si insacca sotto la traversa. La Roma gestisce bene la gara dopo il raddoppio, non rischiando praticamente nulla: termina 2-0 per i giallorossi la prima frazione di gioco.

Secondo Tempo

La ripresa si apre con la Roma che gestisce il pallone, con il Verona che non riesce a rendersi mai pericoloso dalle parti di Rui Patricio. Al minuto 64 il Verona si procura un calcio di rigore per fallo di mano di Llorente: dal dischetto va Djuric che spara sopra la traversa. Al 76° il Verona riapre la partita grazie alla conclusione di Folorunsho dai 25 metri, che grazie alla collaborazione di Rui Patricio trova il 2-1. La squadra di Baroni crede nella rimonta, con Cruz che calcia da fuori non trovando lo specchio della porta. Il Verona ci prova fino alla fine, con Serdar che va alla conclusione trovando un attento Rui Patricio che chiude in calcio d’angolo. La squadra di Baroni ci prova fino alla fine, con la Roma che riesce a chiudere tutti gli spazi: dopo cinque di recupero, termina 2-1 la sfida dell’Olimpico.

Le pagelle

Rui Patricio 5

Malissimo sul goal di Folorunsho. Per il resto non ha avuto grandi difficoltà, anche se il goal subito ha minacciato e non poco il risultato.

Karsdorp 6

Buona prova soprattutto nel primo tempo, mentre è calato nella ripresa come tutta la squadra.

Huijsen 6

Dopo un avvio con qualche errore di troppo ha preso fiducia, sbagliando poco soprattutto nella ripresa.

Llorente 5,5

Non una grande prestazione: suo il fallo di mano che ha portato al calcio di rigore dopo on field review.

Spinazzola 6

Parte bene facendosi vedere spesso in zona offensiva. Al minuto 27, però, è costretto ad abbandonare il campo per infortunio.

Bove 6,5

Uno dei migliori del centrocampo: si impegna molto sia in fase offensiva che in quella difensiva. Sta diventando sempre più un leader della squadra giallorossa.

Paredes 5,5

Buon primo tempo, decisamente peggio nella ripresa. Il cartellino giallo rimediato gli costa caro vista la diffida, che gli impedirà di prendere parte alla sfida Salerno.

Pellegrini 7

Vuoi la tua pubblicità qui?

Primo tempo condito da giocate importanti, oltre al gran goal realizzato dopo 24 minuti. Nella ripresa, così come i compagni, cala vistosamente.

Dybala 5,5

Ci si aspettava decisamente di più dal campione argentino. Sbaglia parecchio soprattutto nella prima frazione, non rendendosi mai pericoloso.

Lukaku 7

Buona prova nel complesso per l’attaccante belga: nella prima frazione trova la rete dell’1-0, mentre nella ripresa prova in svariate occasione a tenere palla per far salire la squadra.

Vuoi la tua pubblicità qui?

El Shaarawy 6,5

Grande prestazione soprattutto nel primo tempo, dove sforna due assist per le reti di Lukaku e Pellegrini. Secondo tempo sottotono, con De Rossi che lo richiama in panchina a nove minuti dalla fine.

Kristensen (27′) 6

Entra nel primo tempo per sostituire l’infortunato Spinazzola e lo fa abbastanza bene. Nulla di eccezionale, ma il suo lo ha fatto rischiano poco e niente.

Zalewski (57′) 6

De Rossi lo mette in campo come esterno alto, suo ruolo naturale: non si rende mai realmente pericoloso, complice anche la stanchezza della squadra che nella ripresa non ha mai impensierito Montipò.

Belotti (81′) S.V.

Foto: profilo Facebook AS Roma

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?