27 Ottobre 2021

Pubblicato il

Coltiva cannabis mentre è ai domiciliari: un arresto a Viterbo

di Redazione
A seguito di un controllo i Carabinieri hanno "pizzicato" un 22enne del posto. Nella casa rinvenute otto piante di cannabis

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo, ieri, hanno tratto in arresto un uomo 22enne del luogo per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. La vicenda è nata a seguito del controllo effettuato dai Carabinieri all’arrestato che già si trovava agli arresti domiciliari.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I sospetti dei militari sono nati quando l’uomo inizialmente indugiava ad aprire la porta di casa e una volta aperta si comportava in modo circospetto. A tal punto i Carabinieri hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare durante la quale hanno rinvenuto ben otto piante di “cannabis indica” nonché concimi e fertilizzanti per la loro coltivazione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Alla luce di ciò i militari lo hanno dichiarato in stato di arresto per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma in attesa del rito per direttissima che si terrà innanzi all’Autorità Giudiziaria competente. Sono ora in atto anche le analisi scientifiche per verificare il principio attivo dello stupefacente sequestrato per verificarne il principio attivo.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo