Casalinga Dop

Come ottenere un’ottima confettura e la ricetta della marmellata di prugne

Per chi si diletta a fare marmellate, ripropongo oggi un consiglio frutto dei miei lunghi anni di esperienza: se la marmellata si cristallizza, vuol dire che è stato utilizzato troppo zucchero. Fatela allora cuocere di nuovo aggiungendo il succo di un limone. Se continua a “bollire” nel barattolo, significa che è stata bollita troppo poco ed è rimasta troppa acqua. Provate a cuocerla di nuovo più a lungo. Se trovate invece della muffa nella superficie della marmellata, non buttatela: basta togliere lo strato di muffa e ricoprire la marmellata con un liquore, Rum, oppure Brandy. E dopo aver suggerito il modo migliore per ottenere un’ottima confettura, ecco qui la ricetta:

Marmellata di prugne

Ingredienti: 3 kg di prugne, 1,3 kg di zucchero, un limone spremuto.

Lavate, snocciolate e tagliate a pezzi le prugne, mettetele in una pentola a doppio fondo e sul fornello a fuoco basso. Fatele cuocere per 10 minuti, mescolando spesso. Aggiungete lo zucchero e il succo del limone, girando spesso perché non si attacchi. Dopo una mezz’ora  circa, macinate nel mixer. Continuate a farla bollire fino a quando avrà raggiunto la giusta consistenza. Invasate ancora calda in vasetti perfettamente sterilizzati. Capovolgeteli per una decina di minuti e coprite con un canovaccio. Appena i barattoli si saranno raffreddati, riponete in un luogo buio e asciutto.Visto? Veloce, veloce!

*Articolo curato da Donna Assunta Di Marzio.