Comune di Valmontone, Ammirati chiede di subentrare a Cerci in Consiglio

Nella mattinata di martedì 27 Novembre, Gianni Ammirati, che è stato candidato nella Lista Civica del sindaco Alberto Latini, primo dei non eletti alle ultime elezioni, si è rivolto all'ufficio del Protocollo del Comune di Valmontone per la registrazione di una richiesta di subentro ai danni del consigliere Walter Cerci, a causa del mancato svolgimento della sua carica di rappresentanza politica, in modo particolare per le continue assenze in Consiglio comunale e per il rifiuto di Cerci all'assunzione di qualunque delega propostagli dal sindaco. Dando chiara dimostrazione, secondo Ammirati, di totale disinteresse verso la res publica e la figura istituzionale ricoperta. In conseguenza di questo, Ammirati, essendo il primo dei non eletti ha richiesto di subentrare a Cerci in Consiglio comunale. Il nostro giornale ha raggiunto il presidente del Consiglio Comunale Mirko Natalizia, il quale ci ha riferito che nei prossimi giorni valuterà la posizione di Cerci, insieme al Gruppo di Maggioranza e la prima occasione sarà il prossimo venerdì 30 novembre, in occasione del Consiglio comunale. All'opposizione, Maria Grazia Angelucci, riferisce che il disaccordo tra la Maggioranza e Walter Cerci era noto a tutti e che ad appena 6 mesi dal voto è un cattivo segnale, anche per il futuro della città. Conclude confermando che anche l'opposizione valuterà come comportarsi in vista del prossimo 30 novembre.

Leggi anche:

Antonello Colonna: vi faccio assaggiare due piatti di storia

A1, Valmontone: Autocisterna perde ossigeno liquido e causa 10km code

Di Maio e gli altri padri "birichini": non tutti i casi sono uguali