Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Agosto 2022

Pubblicato il

Bollettino sanitario

Covid nel Lazio, in calo i contagi. Magi: rivedere obbligo vaccino per i sanitari

di Redazione
I numeri del Covid nella Regione Lazio
Stazione Termini Roma, viaggiatori in attesa
Stazione Termini Roma, viaggiatori in attesa

Rivedere l’obbligo vaccinale per i professionisti e gli operatori della sanità e fare chiarezza riguardo al contenuto di norme, circolari e sentenze (spesso in contraddizione tra di loro), per permettere a tutto il personale sanitario di operare con consapevolezza.

Richieste dell’Omceo di Roma e provincia

Sono le richieste contenute nella mozione approvata all’unanimità dal Consiglio nazionale della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo), spiegate dal presidente dell’Omceo di Roma e provincia, Antonio Magi.

“Il quadro epidemico – continua – si sta modificando, siamo usciti dall’emergenza nazionale che è stata abolita. Quindi, a questo proposito, abbiamo ritenuto opportuno chiedere di rivedere le norme per avere un’interpretazione autentica sulla gestione dei colleghi guariti, perché ci sono alcune circolari contraddittorie rispetto ad altre.

Noi che siamo gli interlocutori finali dell’applicazione di una norma, abbiamo bisogno di sapere come applicarla in modo corretto“.

“Per questo – chiarisce Magi – abbiamo chiesto dei chiarimenti al ministero della Salute il quale, a propria volta, ha girato i quesiti al Consiglio superiore di sanità, ma senza aver ancora avuto risposte in merito. Abbiamo chiesto anche di rivedere l’obbligo vaccinale per il personale sanitario perché se l’andamento epidemiologico continua come sta andando adesso, potrebbe non essere indispensabile.

Obbligo vaccinale fino al 31 dicembre per sanitari, “da valutare”

Inoltre – tiene a ricordare il presidente dell’Omceo Roma – i sanitari sono l’unica categoria professionale ad avere l’obbligo vaccinale fino al 31 dicembre: riteniamo che questo obbligo vada valutato perché se fosse ritenuto necessario, allora pensiamo che andrebbe ampliato a tutti i lavoratori che sono a contatto col pubblico.

“Perché obbligo vaccino solo ai sanitari?”

Altrimenti ci chiediamo perché solo ai sanitari?”. Da medico, Magi non manca di raccomandare comunque prudenza: “Anche se l’andamento epidemiologico mostra una sintomatologia e una evoluzione più ‘benigne’ rispetto al passato, l’attenzione deve rimanere massima e i professionisti sanitari sono i primi a sapere come proteggersi.

Ovviamente – assicura – dove ci fossero situazioni nuove si potrebbe ridiscutere l’obbligo vaccinale”. “Abbiamo, infine, interpellato il ministero della Giustizia riguardo alle varie sentenze che sono state emesse e che in diversi casi sono contraddittorie una rispetto all’altra, creando insicurezza sia nei cittadini, che non sanno come comportarsi, che nei medici e negli organi sussidiari dello Stato (come gli Ordini professionali, ndr) che hanno necessità di disposizioni uniformi.

Abbiamo avuto un momento di confronto con tutti gli Ordini e siamo arrivati a un documento contenente queste richieste”, conclude. (Arc/ Dire) 

Covid nel Lazio

Sono 2.316 i contagi da coronavirus nel Lazio oggi, 25 luglio 2022, secondo numeri e dati Covid del bollettino della regione. Registrati 16 morti. A Roma 1.323 casi.

“Oggi nel Lazio, su 2.538 tamponi molecolari e 12.793 tamponi antigenici per un totale di 15.331 tamponi, si registrano 2.316 nuovi casi positivi (-2.461); sono 16 i decessi (+13), 1.126 i ricoverati (+35), 75 le terapie intensive (+4) e +6.214 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 15,3%. I casi a Roma città sono a quota 1.323″, lo comunica l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Covid nelle Asl di Roma

Asl Roma 1: sono 454 i nuovi casi e 3 i decessi, nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 2: sono 381 i nuovi casi e 3 i decessi, nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 3: sono 488 i nuovi casi e 2 i decessi, nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 4: sono 71 i nuovi casi e 1 decesso, nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 5: sono 216 i nuovi casi e 1 decesso, nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 6: sono 247 i nuovi casi e 1 decesso, nelle ultime 24 ore.

Asl nelle Province

Nelle province si registrano 459 nuovi casi.

Asl di Frosinone: sono 94 i nuovi casi e 4 i decessi, nelle ultime 24 ore.

Asl di Latina: sono 232 i nuovi casi e 0 i decessi, nelle ultime 24 ore.

Asl di Rieti: sono 65 i nuovi casi e 0 i decessi, nelle ultime 24 ore.

Asl di Viterbo: sono 68 i nuovi casi e 1 decesso, nelle ultime 24 ore.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo