Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Dicembre 2022

Pubblicato il

Bollettino 8 novembre

Covid, salgono i contagi nel Lazio: 4.078 nuovi positivi (+2.684), a Roma 2.094 casi

di Redazione
Aggiornamento regionale dati pandemia delle ultime 24 ore
Stazione Termini di Roma
Galleria della stazione Termini di Roma

Sono 4.078 i nuovi casi di Covid di oggi 8 novembre 2022 secondo i dati e i numeri del bollettino della Regione Lazio. Nel dettaglio i numeri del Covid delle ultime 24 ore a Roma e nelle Province del Lazio.

Covid nel Lazio

“Oggi nel Lazio su 3.706 tamponi molecolari e 23.944 tamponi antigenici per un totale di 27.650 tamponi, si registrano 4.078 nuovi casi positivi (+2.684), sono 5 i decessi (+3), 623 i ricoverati (+5), 27 le terapie intensive (-1) e +4.683 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14,7%. I casi a Roma città sono a quota 2.094“. Così in un comunicato l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Covid nelle Asl di Roma

Asl Roma 1: sono 695 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 2: sono 821 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 3: sono 578 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 4: sono 171 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 5: sono 334 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 6: sono 392 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24 ore.

Covid nelle Asl delle Province

Nelle Province si registrano 1.087 nuovi casi.

Asl di Frosinone: sono 371 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24 ore.

Asl di Latina: sono 442 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24 ore.

Asl di Rieti: sono 102 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24 ore.

Asl di Viterbo: sono 172 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24 ore. (Com/Red/Dire)

Vaccino – Quinta dose, per chi?

Il Ministero della Salute ha emanato una Circolare che autorizza e raccomanda un‘ulteriore dose di richiamo (quinta dose) con vaccino a mRNA bivalente per: persone over 80 anni, ospiti delle strutture residenziali per anziani RSA, Over 60 con fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti (allegato 1 della circolare), Over 60 che ne facciano richiesta.

Questi soggetti devono aver già ricevuto una seconda dose booster con vaccino a mRNA monovalente. Per la somministrazione ulteriore devono essere trascorsi almeno 120 giorni dall’ultima somministrazione o dall’ultima infezione da Covid19 (data del test diagnostico positivo).

Tutte le info su: https://www.salutelazio.it/formulazioni-bivalenti-dosi-di-richiamo

Prenotazioni su: prenotavaccino-covid.regione.lazio.it

Vaccino antinfluenzale

Ad oggi sono state distribuite oltre 910 mila dosi di vaccino ai medici di medicina generale (MMG) e pediatri di libera scelta (PLS). Sono state registrate oltre 398 mila somministrazioni e sono attivi nella campagna vaccinale 3.570 MMG e 356 PLS.

D’Amato: cure domiciliari sono la vera sfida della sanità pubblica

“Quella delle cure domiciliari è la vera sfida della sanità pubblica e per vincerla occorre agire con grande sinergia, attrezzandoci per raggiungere un obiettivo che nel Lazio significa triplicare il numero di over 65 oggi assistiti“. Lo ha detto l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, intervenendo al convegno “Nuovi modelli organizzativi, continuità territoriale, ADI e telemedicina per la gestione domiciliare del paziente cronico“, organizzato presso la sede della Regione Lazio nell’ambito degli eventi “Sanità Modello Lazio”. 

“Sono fiducioso perché ho visto l’impegno e la disponibilità a lavorare in sinergia anche da parte delle aziende. Oggi però serve un salto di qualità attraverso un nuovo patto con queste aziende accreditate al Sistema Sanitario Nazionale, perché l’obiettivo è veramente ambizioso e serve lavorare in sinergia come abbiamo fatto per il Covid”, ha aggiunto l’Assessore D’Amato. 

Dobbiamo passare da 40mila a 130mila pazienti da assistere: si tratta di uno sforzo importante che richiede organizzazione, personale formato, sinergia. Dobbiamo capire come aiutarci reciprocamente e su questo il sistema Lazio ha già dimostrato di saper fare squadra”, ha concluso. 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo