Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Luglio 2020

Pubblicato il

Droga supermarket a Monterosi

2 studenti in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

I Carabinieri della Stazione di Vetralla, diretti dal Maresciallo Marzi, hanno arrestato, al termine di una complessa attività di indagine, due ragazzi diciannovenni, entrambi residenti a Monterosi e studenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri, continuando il giro di vite iniziato pochi giorni prima con l’arresto di due diciottenni di Vetralla, hanno inflitto un altro duro colpo al mercato dello spaccio nella provincia viterbese.

Più che di mercato però questa volta si deve parlare di vero e proprio “supermercato” della droga: infatti, particolarità dell’ultima attività di indagine svolta dai Carabinieri di Vetralla, è, oltre alle importanti quantità di droga detenute dai due studenti, la rilevante varietà che gli consentiva di soddisfare qualsiasi tipo di richiesta.

Richieste, come appurato dai Carabinieri, che giungevano ai due studenti pusher essenzialmente da altri giovanissimi, a volte studenti degli stessi istituti frequentati dai due ragazzi.

Nelle abitazioni dei due studenti, bloccati mentre si recavano a scuola e trovati in possesso di varie dosi di stupefacenti pronte da “piazzare”, i Carabinieri hanno sequestrato hashish, marijuana, ketamina, anfetamine, speed e cocaina. Quasi tre etti di stupefacenti unitamente ai bilancini ed alla strumentazione necessaria per il taglio ed il confezionamento in dosi della droga.

I due diciannovenni, entrambi incensurati, arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, su disposizione dell’A.G. di Viterbo, sono stati tradotti dai Carabinieri presso il carcere viterbese.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi