Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Luglio 2020

Pubblicato il

Fiorito: “Ritorno in politica”

di Redazione

"Se sarà ristabilita la verità sono pronto a tornare"

Ieri, 14 febbraio 2013, si è tenuta l'udienza del processo che vede l'ex sindaco di Anagni imputato con l'accusa di peculato. Entrando nel Tribunale di Roma, Fiorito ha dichiarato ai giornalisti :" In carcere sono stato molto male, ma ora ai domiciliari va meglio. Comunque – ha precisato – in questo momento non penso alla campagna elettorale ma se sarà ristabilita la verità sono pronto a tornare". L’udienza è durata circa due ore. Il gup Rosalba Liso ha ammesso come parte civile la Regione Lazio. Il Codacons, l’associazione dei consumatori cittadini, con il presidente Carlo Rienzi, ha presentato richiesta di costituzione nella quale richiedeva di non accogliere quella della Regione Lazio. Il giudice si è però riservato su Codacons e gruppo Pdl.
Quanti anni di galera rischia Franco Fiorito per essersi impossessato a titolo personale di milioni di euro di soldi pubblici? La norma penale per il reato di peculato, modificata con legge del 1990, prevede la reclusione da 3 a 10 anni; il periodo di pena, invece, si riduce da 6 mesi a 3 anni nel caso in cui il colpevole restituisca il denaro. E questa sarà la linea di difesa di Fiorito, avendo già dichiarato di voler riconsegnare il maxi-gruzzolo di denaro rubato alle casse regionali.
 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi