Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Dicembre 2022

Pubblicato il

Domenica 23 Ottobre

Formello, “Veni, Vidi, Vini (li)”: musica e gastronomia. Intervista a Marino Collacciani

di Redazione
La Residenza “La Mimosa” di Formello ospiterà domenica 23 Ottobre, la VII edizione di “Veni, Vidi, Vini (li)”, idea di Marino Collacciani
Marino Collacciani, Veni, Vidi, Vini (li) 2019
Marino Collacciani, Veni, Vidi, Vini (li) 2019

La Residenza “La Mimosa” di Formello ospiterà domenica 23 Ottobre, a partire dalle ore 12, la VII edizione di “Veni, Vidi, Vini (li)”, evento ideato dal giornalista e scrittore Marino Collacciani, nato sullo sfondo della celebre frase, riadattata, di Gaio Giulio Cesare “Veni, Vidi, Vici” (2 agosto del 47 a.C. dopo la vittoria a Zela nel Ponto contro l’esercito di Farnace II).

Marino Collacciani, qual è stata e qual è la motivazione dell’evento?

Come mi capita sempre quando scrivo sono partito dal titolo, quindi da quella che sette anni fa era una notizia: ovvero, commentare il ritorno del vinile sul piano qualitativo e commerciale – ormai esponenziale – e confermare il successo dell’enogastronomia italiana sulle tavole di tutto il mondo. Così, 2.069 anni dopo, se Zela nel Ponto nella Turchia Orientale si chiama oggi Zila, il marchio storico delle eccellenze enogastronomiche italiane resta immutato nella tradizione e in crescita sul piano del consenso internazionale”.

Come si snoderà musicalmente la manifestazione?

Semplicemente lungo l’asse appena descritto: infatti, l’happening vivrà sulla riproduzione della musica dance, e non solo, su dischi in vinile originali, capaci di garantire quelle sonorità acustiche irraggiungibili dalle nuove tecnologie. Poi, Il rapper Nine canterà alcuni brani del suo ultimo fortunato cd “Stereoloquio” sullo sfondo dello straordinario sax di Paolo Russo e di un gruppo emergente dell’intrattenimento musicale itinerante, i “Dos Locos”, al secolo Dario Campanella e Tony Gallo, con la partecipazione straordinaria del cantautore e vocalist Andrea Rappartipoli”.

E per quanto riguarda le eccellenze eno-gastronomiche?

Nell’angolo della ristorazione presenti in qualità di supporters enogastronomici: il banco dei vini di Casale del Giglio della Famiglia Santarelli, con la coordinatrice sommelier Cinzia Franceschini che proporrà sei tra le migliori etichette della rinomata Azienda Agricola laziale, tra bianchi, rosato e rossi; i preziosi distillati di Nannoni Grappe dalla provincia di Grosseto, con una divertente ed elegante collezione ispirata ai segni zodiacali.

Poi, dalla provincia di Caserta grazie all’esperta enogastronoma e creatrice di eventi Luana Cavazzuti: le rinomate mozzarelle al tartufo della Botteghella di Enzo Tammaro ( partner culinario della Scuderia Ferrari), i babà e le pastiere dell’Antica Pasticceria e Fabbrica di Cioccolato Caputo Alfonso presenti sulle tavole più prestigiose del mondo; le specialità del forno di Pandiseta (pane, grissini, biscotti e croissant) che ha ricevuto recentemente in Campidoglio l’Oscar capitolino “Premio Simpatia”.

Madrine e ospiti anch’essi d’eccellenza?

Certamente sì, grazie ad antichi rapporti di amicizia, madrine dell’evento saranno le contesse Patrizia de Blanck e Silvana Pascale Augero, storica della moda. Tra gli attori presenti, Mita Medici, Eleonora Vallone, Andrea Roncato; ospiti d’onore il principe Guglielmo Marconi Giovanelli, il marchese Giuseppe Ferrajoli, il noto penalista e già popolare giudice di “Forum” (Rete 4), avv. Nino Marazzita l’imprenditore e playboy Paolo Pazzaglia. Di rilievo la partecipazione del Sindaco di Formello, avv. Gian Filippo Santi, del vice-Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, on. Pino Cangemi e dell’europarlamentare prof. Antonio Rinaldi .

Quindi, molti professionisti della Capitale: dall’immobiliarista Andrea Meschini alla direttrice della sede romana e consigliera d’amministrazione dell’Università eCampus, avv. Rita Neri, dalla scrittrice Gwendolyn Simpson Chabrier ai presidenti dello “Sporting Club Due Ponti”, Emanuele e Pietro Tornaboni, da Rosanna Lambertucci alla pierre e creatrice di eventi Sara Iannone e alla Presidente dell’Associazione Women Empowerment, avv. Flavia Sagnelli, dal vivaista dei vip Germano De Vittori all’esperto di auto storiche avv. Maurizio Moro e al raffinato stilista di moda Walter Ferramonti. Infine, con il gallerista Remo Panacchia (“Il Mondo dell’Artte”), presenti artisti della pittura e della scultura di chiara fama: i Maestri Athos Faccincani, Enrico Benaglia, Ferdinando Codognotto, Vittorio Paradisi, Eugenio Sgaravatti , Elvino Echeoni”.

E tra gli ospiti del mondo delle sette note?

Oltre agli artisti già ricordati, che si esibiranno dal vivo, il gettonatissimo critico musicale Dario Salvatori, il popolare all’autore dell’inno della Lazio Tony Malco, quello del primo della Roma, Tony Marino, oltre all’amichevole partecipazione del noto Maestro Marcello Cirillo, a lungo colonna portante della storica trasmissione Rai “I Fatti Vostri””.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo