Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Maggio 2021

Pubblicato il

Frosinone, controlli dei Carabinieri: denunce ad Anagni e Arce

di Redazione

Nei guai l'amministratore di un'azienda per inquinamento e una 59enne peruviana che ha rifiutato l'alcol test

Proseguono i controlli dei Carabinieri in Ciociaria. Nella fattispecie, ad Anagni, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà l’amministratore unico di un’azienda del luogo, per inquinamento ambientale dell’acqua. I militari operanti a seguito di accertamenti iniziati lo scorso mese di ottobre unitamente a personale dell’Arpa Lazio, rhanno rilevato che la suddetta azienda aveva sversato acque reflue inquinanti, direttamente nel Rio Mola Santa Maria. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ad Arce, i militari della locale Stazione, hanno deferito in stato di libertà una 59enne peruviana domiciliata a Roma, già censita, per rifiuto dell’accertamento dello stato di ebbrezza. La donna,  coinvolta in un sinistro stradale senza feriti mentre era alla guida di un furgone, si è rifiutata di sottoporsi all’accertamento teso a verificare l’eventuale abuso di bevande alcoliche. Nei confronti della stessa si  procedeva altresì al ritiro del documento di guida.

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento