Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2022

Pubblicato il

Gigi Proietti, a due anni dalla morte i lavori per la tomba al Verano

di Morena Di Giulio
Il saluto della figlia Carlotta:" Grazie. Com'è difficile stare in questo gioco, e com'è struggentemente bello. Ti voglio bene e mi manchi, più che mai”
Gigi Proietti
Gigi Proietti

Sono passati due anni dalla morte dell’immenso Gigi Proietti. Proprio nel giorno del secondo anniversario arriva la dichiarazione di Ama-Cimiteri Capitolini sullo stato dei lavori per la sua sepoltura nel cimitero monumentale del Verano.

L’azienda ha tenuto a ricordare come la cremazione dell’attore sia avvenuta velocemente e l’iter per la sepoltura sia stato avviato subito dopo la sua morte.

Ama-Cimiteri Capitolini, ha precisato che tutte le pratiche relative alla sistemazione delle ceneri di Gigi Proietti “si stanno svolgendo nel pieno e doveroso rispetto delle volontà della famiglia Proietti”.

Il saluto della figlia Carlotta affidato ai social

In un post su Facebook, la figlia Carlotta ha lasciato il suo ricordo nel secondo anno della scomparsa del padre.

“2 anni. Non dare retta, non è vero che dopo un po’ fa meno male. Sarà la parte pubblica che mi ha risucchiato l’anima, sarà che più il tempo passa più mi manchi, mi manca ogni cosa. E ho paura che il tempo mi porti via dei pezzetti, che il mio cervello rimuova in automatico, per proteggermi.

Allora ogni tanto ripasso, chiudo gli occhi per sentire la tua voce. E non è quella che conoscono tutti, ma quella che avevi con me, quella che si addolciva al telefono quando riconoscevi la mia.

L’altra sera ero in scena, guardavo il nostro amato finto Globe, di spalle al pubblico. Ho chiuso gli occhi, immaginando di essere ancora in quello vero, e tu eri li, con noi. A gioire per un applauso, a sudare, a ridere, a cantare.

Grazie. Com’è difficile stare in questo gioco, e com’è struggentemente bello.

Ti voglio bene e mi manchi, più che mai.”

La tomba di Gigi Proietti all’interno del Verano

La Famiglia dell’attore, simbolo di Roma, ha preferito custodire in questi due anni le ceneri del loro caro senza affidarle ad Ama per una sostituzione temporanea all’interno del cimitero del Verano.

Da qui la scelta degli eredi di attendere fino alla realizzazione di una tomba dedicata da costruire all’interno del cimitero monumentale del Verano.

Roma Capitale, fanno sapere dell’azienda cimiteriale, “ha deliberato l’eccezione; e la direzione dei Cimiteri Capitolini ha incontrato l’architetto incaricato dalle eredi. L’architetto dovrà dar seguito al progetto approvato della tomba che sorgerà, come scelto dalla famiglia Proietti, in un’area specifica sottoposta a vincoli della Sovrintendenza del cimitero storico romano”.

Quanto ci vorrà per vedere il compimento dell’opera e poter rendere omaggio all’attore ancora non è stato reso noto. È tuttavia molto probabile che la tomba dovrebbe sorgere all’interno di un lotto che risulta vuoto, vicino al Sacrario Militare.

Ad ottobre Ama, interrogata sull’argomento dal quotidiano La Repubblica, dichiarava che “dopo la nomina dell’architetto da parte della famiglia, si attende anche quella dell’archeologo così come richiesto dalla Sovrintendenza Capitolina”. Un passaggio obbligato dal momento che il cimitero monumentale del Verano è sottoposto a vincoli paesaggistici.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo