Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Dicembre 2022

Pubblicato il

All’Università La Sapienza di Roma nasce lo “spazio studio Marta Russo”

di Morena Di Giulio
L’inaugurazione avviene nell’ambito della Giornata internazionale degli studenti
Marta Russo: Omicidio a Roma

Taglio del nastro stamattina all’Università La Sapienza di Roma dello Spazio studio Marta Russo. Una nuova sala per lo studio e le attività delle studentesse e degli studenti, uno spazio a beneficio di tutta la comunità universitaria.

L’inaugurazione avviene nell’ambito della Giornata internazionale degli studenti.

Presenti all’inaugurazione della sala, i famigliari di Marta Russo: la studentessa di giurisprudenza, che a soli 22 anni perse tragicamente la vita il 9 maggio 1997.

“L’intitolazione di un’aula studio nella Città universitaria a Marta Russo, ha un forte valore simbolico e mira a ricordare che al centro della vita quotidiana dell’Ateneo c’è la comunità studentesca”. Fanno sapere dall’ateneo

Le parole della Rettrice

“Questa inaugurazione rientra nelle attività di riqualificazione e restituzione degli spazi che stiamo portando avanti in favore delle nostre studentesse e dei nostri studenti”. Dichiara la Rettrice Antonella Polimeni. “Vogliamo valorizzare chi vive il nostro Ateneo nel rispetto delle norme. L’intitolazione a Marta Russo, esprime il rispetto e la vicinanza della nostra intera comunità nei confronti di una studentessa, di cui coltiviamo, con rispetto e dolore, la memoria.”

Presenti alla cerimonia i familiari di Marta Russo e la rettrice Antonella Polimeni. Il prorettore vicario Giuseppe Ciccarone e la direttrice generale Simonetta Ranalli. Il preside della Facoltà di Giurisprudenza Oliviero Diliberto, il prorettore Fabio Lucidi e i rappresentanti degli studenti.

Lo spazio studio Marta Russo

Lo Spazio studio Marta Russo è dotato di dispositivi digitali acquistati tramite i fondi del “Progetto welfare studentesco universitario”. Fondi  messi a disposizione dalla Regione Lazio attraverso l’Ente regionale per il diritto allo studio, Lazio DiSCo.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo