Pubblicato il

Lavoro: a Frosinone e provincia oltre 3 mila assunzioni a gennaio

di Redazione
Secondo Unioncamere in Ciociaria nel primo trimestre ci saranno 8.240 nuovi contratti, di cui 3.110 a gennaio
Una stretta di mano per un'assunzione di lavoro
Vuoi la tua pubblicità qui?

Un 2024 in grande crescita per il settore industriale di Frosinone e provincia, tanto che la stima di Unioncamere sulle previsioni di impiego nel settore sono in grande crescita rispetto all’anno appena lasciato alle spalle.

Nell’anno in corso sono ben 8.240 le assunzioni che l’associazione prevede sul territorio di cui, sono nel mese di gennaio oltre 3 mila. Questi i dati forniti dal bollettino di  Unioncamere – Anpal, “Sistema informativo Excelsior”.

Crescita occupazionale, ecco le figure più ricercate

Operai specializzati, conduttori di macchine e impianti saranno le figure maggiormente richieste in questa crescita previsionale dell’occupazione in Ciociaria. Per chi cerca lavoro in questi settori la domanda copre il 43,8% del totale dei posti a disposizione. Il dato più alto nella regione Lazio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Seguono, ma con un discreto distacco, le ricerche di personale per impiegati e addetti alle professioni commerciali e nei servizi con il 27,3%, in questo caso la cifra più bassa della regione che presenta una media del 31,3%. Al terzo posto con il 15,8% dirigenti, tecnici e impiegati nelle professioni specializzate, anche qui il dato più basso del Lazio che presenta una media doppia rispetto al Frusinate con il 31,5%. Infine, viene calcolato anche un 13,1% di assunzioni nelle professioni non qualificate, secondo dato più alto del Lazio dopo il 18,2% di Roma.

Gennaio il mese propizio per cercare lavoro nel frusinate

In assoluto sarà proprio il mese di gennaio a essere quello più propizio nella ricerca di un contratto di lavoro a Frosinone e provincia. Sono previste infatti solo in questi primi trentuno giorni dell’anno circa 3.110 assunzioni.

Un trend che non accenna a frenare per tutto il primo trimestre, tra gennaio e marzo, infatti, il dato si attesterà a 8.240. Nel dettaglio il 56,8% delle assunzioni sarà nei servizi, il 43,2% nell’industria. Il tasso di entrata in Ciociaria sarà del 3,6%, inferiore rispetto al dato regionale del 3,9, anche se, solo Roma, con il 4 fa meglio.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?