Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Settembre 2020

Pubblicato il

Lazio-Chievo 0-1

di Redazione

Petkovic sta cercando di riportare tutti ad un buon stato di forma

L’occasione è di quelle da far ribollire il sangue. L’opaca prestazione contro il Chievo ha allungato, per la verità di un punto solo, la distanza della Lazio dalla vetta ma ha detto cose importanti. I biancocelesti non sono più brillanti come qualche mese fa e senza la qualità dei suoi uomini migliori , su tutto Klose, Hernanes e Mauri, si fa fatica a fare gioco, ad essere pericolosi in zona goal oltre che avere un gioco corale che possa da un momento all’altro fare la differenza portando ad una marcatura.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La gara con il Chievo ha anche sottolineato in maniera chiara che la sfida contro la Juventus vuol dire una pagina molto importante della stagione. Eliminare i campioni d’Italia in carica non vorrebbe dire solo approdare alla finale della Coppa nazionale, che si gioca proprio all’Olimpico, ma dare un segnale di autostima e di credibilità a tutto il gruppo per il finale di stagione. Petkovic sta cercando di riportare tutti ad un buon stato di forma e ci sono alcuni giocatori che sono imprescindibili. Mauri, Hernanes e Klose non sono sostituibili come fatto da Brocchi, Gonzalez e Floccari perché la squadra perde qualità imprescindibili, se poi ci mettiamo un momento di “invenzioni” tattiche, come successo a Palermo dove l’arretramento di Cana permise agli isolani di rientrare in partita e ribaltare lo score allora ci si complica la vita da soli.

Ora però non si corra il rischio di gettare “l’acqua con il bambino” lanciandosi nel peggiore pessimismo. La Lazio sta facendo una stagione incredibile e fra qualche ora potrebbe regalarsi un sogno…
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento