Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Agosto 2020

Pubblicato il

La proposta

Leodori, Regione Lazio: “Sindaci devono denunciare assembramenti”

di Redazione

I sindaci dovrebbero denunciare assembramenti, questa la proposta. L'intervista a Daniele Leodori, vicepresidente Regione Lazio ed ex sindaco di Zagarolo

denunciare assembramenti
denunciare assembramenti

I sindaci dovrebbero denunciare assembramenti, questa la proposta. L’intervista a Daniele Leodori, vicepresidente della Regione Lazio che è stato a lungo sindaco di Zagarolo. Per Leodori e altri sindaci di comuni limitrofi come Palestina, le amministrazioni devono vigilare su assembramenti e trasgressione delle norme anti contagio, così da mandare forze dell’ordine per vigilare sul rispetto delle norme anti-Covid.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“La famiglia risultata positiva è residente a Zagarolo, ma legata al contagio di via Casilina, cioè i due fratelli che erano nel centro estivo. Vi è anche un altro contagio ma anch’esso è stato tracciato, isolato e non desta particoari preoccupazioni. I bambini adesso sono in assistenza domiciliare perché per fortuna i loro sintomi non sono gravi. In totale sono quindi 5 nuovi casi ma tutti sotto controllo.

Il Comune di Zagarolo è vigile ma non preoccupato. Si tratta di casi ben definiti e il personale sanitario li ha subito identificati.

La nostra Regione ha una situazione sotto controllo, ma dobbiamo mantenere alta la guardia, e qui invito soprattutto ragazzi e adolescenti che usano poco le mascherine. Tutti dobbiamo rispettate le regole e ovunque, anche nei luoghi del divertimento, della vacanza e dello svago. Abbiamo proposto con altre amministrazioni, che i sindaci possano mandare le forze dell’ordine ad intervenire in ogni situazione in cui non vengono rispettate le misure di prevenzione”

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi