Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2020

Pubblicato il

Method Man e Redman in concerto al Black Garden

di Redazione

Pubblico delle grandi occasioni al Kalimba Club per l'occasione Black Garden per il concerto rap FOTO

Ancora un grande successo di pubblico al Garden Black con i due più grandi rapper del momento: Method Man e Redman.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Secondo appuntamento con Black Nation, il marchio grandi eventi creato da Black Time & Les Enfants Prodiges. Dopo Tyga, Black Nation ha portato a Roma due mostri sacri del rap, stelle dell'hip hop mondiale che si sono esibiti al Black Garden di via Capannelle, la location più cosmopolita tra gli eventi dell'Estate Romana.

Method Man e Redman si conoscono nel 1993 al party di presentazione di un disco dei Kris Kross, da quel momento in poi le loro due carriere artistiche si uniranno per oltre venti anni. Method Man era già membro del Wu-Tang Clan, probabilmente il più apprezzato dai fans. Redman era un ragazzo del New Jersey che già era riuscito ad imporsi anche nella allora attivissima scena newyorkese.

Nel 1995 esordiscono in coppia col singolo “How High”, dalla colonna sonora di un importante videodoc sull’Hip Hop. Nel 1996 2Pac li mette entrambi sulla stessa traccia contenuta nel suo ultimo album pubblicato ancora in vita; “Got My Mind Made Up”, da “All Eyez On Me”.

È del 1999 il loro esordio discografico in partnership, si chiama “Blackout!” ed ha fatto registrare oltre un milione di copie vendute, aggiudicandosi il Disco di Platino. Da allora non si sono più fermati.

Hanno aperto la serata una serie di rap romani di grande talento.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento