Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Novembre 2021

Pubblicato il

Scomparso all'età di 77 anni

Morto Angelo Licheri, tentò di salvare Alfredino Rampi nel pozzo di Vermicino

di Lorenzo Villanetti
L'uomo ragno era ricoverato a Nettuno nella casa di riposo San Giuseppe. Si calò nel pozzo di Vermicino tentando di salvare Alfredino Rampi
Alfredino Rampi
Alfredino Rampi

È morto Angelo Licheri, l’uomo che tentò di salvare Alfredino Rampi nella tragedia di Vermicino, calandosi nel pozzo. Era ricoverato a Nettuno nella casa di riposo San Giuseppe.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Da otto anni costretto su una sedia a rotelle, dopo l’amputazione di una gamba le sue condizioni si sono aggravate di recente. Si è spento all’età di 77 anni. Lascia la moglie e tre figli.

Si calò nel pozzo di Vermicino

Licheri all’epoca della tragica scomparsa di Alfredino era un volontario. Era infatti autista e facchino presso una tipografia, e si recò a Vermicino dopo aver appreso della vicenda. La notte tra il 12 e il 13 giugno 1981 si fece calare nel pozzo a testa in giù rimanendoci per 45 minuti. Licheri parlò anche con il bambino. Dopo il suo tentativo eroico nel provare a salvare Alfredino nel pozzo, venne ribattezzato “l’uomo ragno”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo