24 Ottobre 2021

Pubblicato il

Nonno muore tra le onde per salvare la nipotina

di Redazione
È accaduto a Castel Volturno, in provincia di Caserta: la piccola è salva, ma per lui non c’è stato nulla da fare

Era in spiaggia con la sua nipotina di 10 anni, nonno Antonio P., 71enne di Napoli. A un certo punto, per far fronte alla calura di una torrida domenica pomeriggio (quella di ieri), ha preso per mano la piccola e i due si sono recati in acqua per rinfrescarsi. Dopo pochi minuti, però, secondo le prime ricostruzioni, un’onda più grande del previsto ha strappato la bambina dalla sua mano, portandola giù in un vortice.

Perciò nonno Antonio non ha esitato nemmeno un momento e ha sfidato il mare grosso, tuffandosi subito per trarla in salvo e cercando di afferrarla più volte… Ma invano. Intanto i bagnini, partiti da terra con l’imbarcazione di salvataggio, erano già a ridosso dei due bagnanti e in poco tempo hanno individuato e tratto la bimba in salvo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Suo nonno però è andato in affanno, le forze non lo hanno più supportato e quando i bagnini lo hanno raggiunto era troppo tardi. Il pattino lo ha trasportato in fretta a riva, ma nonostante i tentativi di rianimazione il 71enne è deceduto, lasciando sotto shock gli altri bagnanti presenti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La tragedia si è verificata nelle acque antistanti il Lido California, a Ischitella, una frazione di Castel Volturno (Caserta) e a riportare la notizia è stato il quotidiano Caserta News. Che l’ambulanza ci abbia messo mezz’ora ad arrivare, a causa dei numerosi interventi eseguiti nel pomeriggio di domenica su tutto il litorale domizio, è un altro discorso…

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo