Vuoi la tua pubblicità qui?
31 Luglio 2021

Pubblicato il

Rapina una farmacia a Latina e ferisce un Carabiniere: arrestato

di Redazione

La Polizia ha rintracciato un 22enne residente a Norma, che oggi pomeriggio ha fatto irruzione nella farmacia Calabresi

Ha funzionato alla perfezione il piano di controllo coordinato del territorio, che vede impegnate quotidianamente le pattuglie della Polizia di Stato e dei Carabinieri. Nel primo pomeriggio odierno, verso le ore 15.45 circa, veniva segnalata al 113 una rapina appena consumata presso la farmacia “Calabresi“, sita in questa via Romagnoli. Un giovane incappucciato e armato di coltello entrava nella farmacia, ove erano presenti oltre ai titolari e agli addetti anche numerosi clienti, e si faceva consegnare sotto la minaccia del coltello, circa 200,00 euro in contanti e alcuni medicinali, allontanandosi di corsa in direzione delle autolinee.

Scattava immediatamente il piano rapina, con l’invio in zona di tutte le pattuglie della Polizia e dei Carabinieri presenti, che bloccavano le vie di fuga e permettevano di individuare il rapinatore che stava scappando in via Mincio. Lo stesso veniva bloccato da una gazzella dei Carabinieri, ma dopo una concitata colluttazione, in cui procurava anche delle lesioni agli operatori, il ragazzo riusciva a sfuggire ma, imboccata la Via Adda, veniva immediatamente raggiunto e arrestato dalla volante della Polizia. Dalla perquisizione personale venivano  rinvenuti addosso allo stesso un paio di guanti in lattice, una  felpa con il cappuccio, il denaro rapinato in farmacia e un coltello a serramanico, che veniva sottoposto a sequestro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Acquisite le immagini delle telecamere di sorveglianza della farmacia, la denuncia del titolare e le testimonianze dei presenti. La persona fermata veniva identificata per Cassoni Alessandro, nato a Cori (Latina) il 13.07.1993, residente a Norma, già gravato di numerosi precedenti specifici, che dopo le formalità di rito, veniva tratto in arresto per rapina aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni e su disposizione della Autorità giudiziaria tradotto  presso la locale casa circondariale.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento