Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Novembre 2022

Pubblicato il

Rieti, rapina ai danni di un anziano narcotizzato

di Eleonora Cantini
Anziano reatino narcotizzato e rapinato in casa. La polizia di Rieti arresta due donne, attualmente recluse nel carcere di Rebibbia

Lo scorso 25 Ottobre la Squadra Mobile della Questura di Rieti ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di due donne di origine slava ma da tempo residenti a Tivoli, accusate di aver commesso una rapina ai danni di un anziano di Rieti.

Le due donne sono state inoltre denunciate all’Autorità Giudiziaria insieme a una terza complice, anch’essa di origine slava.

Secondo la ricostruzione della Squadra Mobile di Rieti, la rapina è avvenuta nel luglio del 2018: dopo aver cenato a casa dell’anziano, lo hanno narcotizzato con un farmaco ansiolitico e lo hanno derubato di una collana d’oro del valore di 3.500 euro, un orologio da polso, il telefono cellulare e le chiavi di casa.

Al suo risveglio, l’anziano è portato in ospedale perché si trovava in un forte stato confusionale: dalle analisi condotte dalla Polizia Scientifica sul vino bevuto a cena, nel bicchiere dell’uomo sono emerse tracce di Delorazepam cioè un farmaco ansiolitico che causa sonnolenza, stordimento, confusione, affaticamento e debolezza muscolare.

Su segnalazione dell’anziano, le indagini si sono indirizzate subito verso le due donne invitate a cena. L’uomo le aveva conosciute tempo prima presso la stazione di Rieti e le aveva aiutate con sostanziose somme di denaro, pensando di pagare le spese mediche per la figlia di una delle due donne. I prestiti di denaro erano continuati anche in seguito per pagare il funerale della figlia e le cure mediche dovute a un incidente stradale subito da una delle tre donne slave. Una lunga estorsione durata mesi, fino a quando l’anziano non ha denunciato per furto le due rapinatrici.

Per le due donne è scattata la misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P del Tribunale di Rieti. Attualmente le due donne si trovano nel carcere romano di Rebibbia, dove scontano una pene per reati analoghi cioè furti a danno di anziani.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo