Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2022

Pubblicato il

Roma, ragazzo Down picchiato da un gruppo di adolescenti: in sei al processo

di Redazione
Una ragazzina di 15 anni avrebbe dato appuntamento al diciassettenne per attirarlo in una trappola

Si fa fatica a pensarla e a raccontarla una storia come questa. Succedeva a Roma, il 2 maggio 2021, quando un gruppo di quindicenni residenti alla Garbatella ha picchiato un ragazzo di diciassette anni affetto da sindrome di Down, riprendendo il tutto in video girati con lo smartphone.

Il Corriere della Sera, che riporta la vicenda, scrive che l’ideatore del pestaggio sarebbe stato il fidanzato della giovane. Lei avrebbe fatto da “esca”. Così nel primo pomeriggio avrebbe dato appuntamento al diciassettenne, attirandolo in una trappola ed è stata poi raggiunta dal gruppo all’uscita della stazione della metro B Piramide. I ragazzi si sono scagliati contro di lui, mentre la giovane sarebbe rimasta a guardare senza fare nulla per difenderlo. La scena, anzi, è stata documentata con foto e video, poi condivisi nelle chat.

La Procura dei minori ha chiuso le indagini nei confronti dei sei adolescenti, cinque ragazzi e una ragazza, e ora rischiano di finire a processo per i reati di lesioni aggravate da motivi abbietti e dall’aver agito con crudeltà. I motivi dell’aggressione sarebbero da ricondurre a delle rivalità “sentimentali” secondo i giovani infatti la vittima aveva intenzione di “sottrarla” al fidanzato, avendole mandato dei presunti messaggi di corteggiamento.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo