Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Gennaio 2023

Pubblicato il

Tassista eroe

Roma Termini, tassista con defibrillatore salva la vita a turista irlandese

di Morena Di Giulio
"La nostra categoria può essere utilizzata sul territorio romano, non solo per il trasporto di persone, ma come delle vere e proprie sentinelle 24 ore su 24".
Stazione Termini a Roma
Stazione Termini a Roma

Qualche settimana fa un tassista romano, Gianluca, che lavora nella cooperativa Pronto Taxi 6645 con sigla Lione 2, durante il proprio turno di servizio nei pressi della stazione Termini nota un turista irlandese colto da attacco cardiaco accasciato al suolo con la moglie disperata al suo fianco.

L’uomo era a terra cianotico e solo il tempestivo intervento di Gianluca ha evitato che il malore gli fosse fatale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La storia

Gianluca non ha esitato un istante e avendo a bordo del suo Taxi il defibrillatore, ha immediatamente fermato il suo mezzo e si è recato in soccorso al povero turista.

Lui stesso racconta: “Ho controllato i parametri vitali, ho chiesto alla persona che lo aveva soccorso prima di me di scoprirgli il petto e ai presenti di chiamare il 118 e allontanarsi. Ho attaccato le piastre del defibrillatore automatico seguendo le indicazioni che forniva, azionandolo e alternando la scossa con il massaggio cardiaco e soffiandogli aria attraverso la bocca. Dopo un po’ il colore del volto è tornato normale ed ha respirato di nuovo. Ho mantenuto le vie aree aperte e messo in posizione laterale di sicurezza”.

Questo suo immediato intervento ha permesso la rianimazione il povero turista nell’attesa dell’arrivo del 118. Un altro tassista, fermatosi per dare supporto al collega, si è offerto in modo gratuito di accompagnare la moglie del turista in ospedale.

Sentinelle del territorio

Il segretario nazionale di Fast Confsal Raffaele Salina commenta:

“L’ atto eroico di Gianluca è valso a salvare una vita umana! Dobbiamo ringraziare l’Associazione Taxi Roma Capitale che con la sua iniziativa di investire un certo numero di taxi con defibrillatori preparando i tassisti al meglio per l’utilizzo dello stesso, garantendo in situazioni emergenziali risultati come questo.

Spesso ho ribadito al sindaco che la nostra categoria può essere utilizzata sul territorio romano, non solo per il trasporto di persone, ma come delle vere e proprie sentinelle 24 ore su 24. Ancora una volta posso dire con soddisfazione che la stragrande maggioranza dei tassisti italiani, non sono quelli che vogliono dipingere i media o i vari soggetti pubblici, ma quelli come Gianluca”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo