Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2021

Pubblicato il

S.S.D. Colleferro Calcio – A.S.D. Serpentara B.O. 0-2

di Redazione
Svanisce un sogno, quello di riportare dopo tanto tempo il Colleferro in Serie D

Marcatori: 10′ Barile, 80′ Fazi

Vuoi la tua pubblicità qui?

S.S.D. Colleferro Calcio: Zazzaro, De Cesaris, Fiore, Sfanò, Marini, Botticelli, Neri (71′ Amici), Iozzi, Morelli, Corrado, Moriconi (52′ Cerroni). A disp.: Luciani, Nardi, Di Franco, Costantini, Petrongari. All.: Paris

A.S.D. Serpentara B.O.: Petrucci, Brasiello, De Santis, Rubino, Casciotti, Scotto (73′ Dominici), Maione (82′ Spaziani), Empoli, Mattei, Barile (65′ Rocchi), Fazi. A disp.; Generoso, Taglietti, Petrangeli, Carpentieri, Spaziani. All.: Lucidi

Arbitro: Adalberto Fiero di Pistoia
Assistenti: Francesco Pio Aucello di Roma 2 e Andrea Verolino di Ciampino

Ammoniti: 20′ Maione (SB), 29′ Sfanò (CO), 39’Empoli (SB), 80′ Fazi (SB)

Espulso al minuto numero 37 il tecnico del Serpentara Lucidi

Recupero: 3′ p.t. / 5 s.t.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Svanisce un sogno, quello di riportare dopo tanto tempo il Colleferro in Serie D. Nello spareggio per il secondo posto, valido per accedere ai play off nazionali, ad avere la meglio è il Serpentara. Escono a testa alta i rossoneri, dopo una stagione avvincente, aperta fino all’ultima giornata. Tanti gli applausi degli oltre 200 splendidi tifosi giunti da Colleferro, che hanno trasformato in un grande muro rossonero, il settore locali dello stadio Cecconi.

Nelle prime battute la gara è equilibrata, ma al 10′ il Serpentara passa. Zazzaro respinge un tiro dalla distanza, Mattei è il più veloce di tutti a servire in area Barile, che deve solo spingere il pallone in rete. Il Colleferro prova a reagire e 5′ più tardi ha la grande occasione con Corrado. Il numero 10 sorprende la retroguardia avversaria, ma a tu per tu con Petrucci, viene anticipato proprio al momento di tirare. La gara si innervosisce e prima della mezz’ora, nel giro di 7′ sono tre gli ammoniti. Il Serpentara al minuto numero 32 si rende ancora protagonista. Questa volta è Empoli a provare la botta da fuori, sulla quale Zazzaro risponde con un intervento pregevole. Gli animi in campo non si placano e al 37′, l’arbitro Fiero allontana dal campo Lucidi. Allo scadere del primo tempo è Iozzi a suonare la carica in casa rossonera. Il numero 8 prova a sorprendere il portiere avversario dai 20 metri, ma Petrucci si distende e devia in angolo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ad inizio secondo tempo Paris cambia Moriconi con Cerroni, ed è proprio il numero 15 a rendersi subito pericoloso, ma di testa, da posizione defilata, non riesce a battere a rete. I rossoneri spingono alla ricerca del pareggio e al 63′ è il turno di Morelli. Il capitano rossonero svetta in area più in alto di tutti, ma Petrucci in controtempo dice ancora di no. La gara diventa bellissima e il Serpentara punge in contropiede. Empoli di controbalzo tira dal limite, Zazzaro è ancora decisivo. Al minuto numero 80 però è Fazi a chiudere i conti. Il numero 11 si destreggia bene area e lascia partire una conclusione, su cui l’estremo difensore colleferrino non può nulla. Al Cecconi vince il Serpenata, ma questo Colleferro può ripartire da basi solide. Bello lo striscione dei sostenitori rossoneri a fine gara: “Oltre il risultato… Grazie lo stesso!”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo