Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2022

Pubblicato il

Calcio

Sotto il segno di una nuova stella: Luka Romero regala i tre punti alla Lazio contro il Monza

di Christian Gasperini
La Lazio conclude in bellezza il proprio 2022 allo stadio Olimpico, battendo il Monza per 1-0 grazie al gol del baby Luka Romero
Luka Romero calcia trovando il gol contro il Monza

La Lazio conclude in bellezza il proprio 2022 allo stadio Olimpico, battendo il Monza per 1-0 grazie al gol del baby Luka Romero. Buona prestazione da parte dei biancocelesti, che si confermano sempre più solidi in fase difensiva. Da sottolineare la grande prova della squadra ospite, che ha comunque tenuto bene il campo per tutti i 90 minuti. Per Luka Romero è la prima rete in Serie A, e per lui si prospetta un futuro sempre più roseo.

La partita: Lazio – Monza

La gara si apre con il Monza che passa in vantaggio al 13° minuto grazie ad Andrea Petagna ma, dopo un consulto con il var, l’arbitro annulla la rete per posizione di fuorigioco. Al minuto 36 la Lazio va vicinissima al vantaggio con Vecino che, però, la mette fuori a pochi passi da Di Gregorio. Termina 0-0 la prima frazione di gioco, che è stata più che altro di studio da parte delle due squadre.

La ripresa si apre con l’entrata di Romero al posto di uno spento Cancellieri. Ed è proprio il baby biancoceleste che, al 69° minuto, si fa trovare pronto in area di rigore e mette il pallone in rete. Per il numero 18 è la prima rete in assoluto con la maglia della Lazio. Lazio che prova a rendersi pericolosa per cercare di chiudere la partita, ma la squadra di Palladino chiude bene tutti gli spazi. La Lazio non rischia praticamente nulla e si prende il secondo posto in classifica a pari punti con il Milan.

Appunti di partita

Romero

Entra in campo e, oltre ad essere decisivo per la vittoria, è sempre pronto ad aiutare la squadra in fase difensiva. In alcuni frangenti dimostra di essere più veterano che giovane scommessa. Con questo atteggiamento può ritagliarsi sempre più spazio in questa squadra.

Casale

Grande prova anche dell’ex Verona che, insieme a Romagnoli, compone una difesa quasi impenetrabile. Sta diventando sempre più importante per questa squadra, e può diventare il perno per la difesa biancoceleste. Ogni settimana che passa, dimostra di migliorare sempre di più.

Le pagelle della partita

Provedel 6,5

Sempre sicuro quando è chiamato in casa. Nel primo tempo, compie un buon intervento sulla conclusione di Colpani.

Lazzari 6

Buona prova per il terzino, che, però, è costretto ad uscire per infortunio al 27° minuto.

Casale 6,5

Come detto, grandissima prova da parte dell’ex Verona. Sempre attento e pulito negli interventi.

Romagnoli 6,5

Insieme a Casale forma una difesa quasi insuperabile. Sempre attento e sempre più perno di questa difesa.

Hysaj 6

Buona gara, sempre ordinato e puntuale nelle chiusure. Sbaglia qualcosa, ma nel complesso fa una buona prestazione.

Marcos Antonio 6

Buona prova, ma nel primo tempo sbaglia qualcosa di troppo. Nella ripresa esce per lasciare spazio a Danilo Cataldi.

Milinkovic 6

Non il miglior Milinkovic. Ci si aspettava decisamente di più, considerando che nel derby non ha giocato per squalifica.

Vecino 6

Buona gara nel complesso, ma occasioni importanti come quella avuta nel primo tempo devono essere concretizzate. In fase di copertura, invece, è sempre presente.

Pedro 6,5

Buona partita per lo spagnolo, che nel primo tempo è quello che ha provato a dare quel qualcosa in più. Nel finale, esausto, esce per il rientrante Ciro Immobile.

Felipe Anderson 6

Buona prova, ma la stanchezza si è vista. Poco lucido in alcune circostanze ma, dopo tutte queste partite, è comprensibile.

Cancellieri 5,5

Anche oggi prova sottotono. Non riesce ad incidere, e non si rende mai veramente pericoloso. Deve dare di più.

Marusic (28′) 6

Entra al posto di Lazzari nel primo tempo e disputa una buona gara. Molto attento in fase difensiva e, quando possibile, accompagna sempre quella offensiva.

Romero (46′) 7

Oltre a decidere la partita, si fa sempre trovare pronto sia in fase offensiva che in quella difensiva. In alcuni frangenti, sembra più un veterano che una giovane promessa.

Cataldi (60′) 6

Buona prova da parte di Cataldi, che amministra bene il centrocampo. Sempre pronto ad aiutare la difesa quando va in difficoltà.

Basic (61′) 6,5

Fa una buona mezz’ora, aiutando la squadra in fase difensiva e in quella offensiva. Sempre attento in tutte le zone del campo.

Immobile (86′) S.V.

Gioca pochi minuti per essere giudicato.

*Foto dalla pagina ufficiale SS Lazio

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo