25 Ottobre 2021

Pubblicato il

Demerito internazionale

Time Out elenca le tre città più sporche: sul podio NYC, Bangkok e… Roma

di Chiara Fedeli
Roma si piazza al secondo posto, secondo gli americani, come città più sporca del mondo
Cestino colmo di immondizia a New York
Rifiuti a Times Square, New York

Sulla rivista americana Time Out, specializzata in viaggi e che copre 328 città in tutto il mondo, è comparso un interessante pezzo di Will Gleason. L’articolo racchiude il sondaggio che, ogni anno, il giornale effettua al fine di individuare la città più bella del mondo. Il 2021 premia San Francisco, mentre vari elogi vengono fatti anche a New York.

Vuoi la tua pubblicità qui?

New York, New York

Di New York viene sottolineata la vitalità, la bellezza, ed è stata dichiarata dai cittadini che l’hanno votata, la città più entusiasmante del mondo. Che la si sia visitata o meno, questo è un risultato che non sorprende. Conosciuta anche come “la città che non dorme mai” la City è stata sfondo e protagonista di innumerevoli pellicole o racconti, che in qualche modo ce l’hanno fatta conoscere e apprezzare. In particolare, New York fa incontrare culture provenienti da tutto il mondo e fa incantare con i maestosi grattacieli ma… fa storcere il naso, talvolta, per la sua sporcizia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le tre città più unte e bisunte

Nello stesso articolo viene anche stilata una classifica delle tre metropoli più sporche del mondo. New York è sudicia, a detta dei suoi stessi abitanti, e molto anche. Se in parte questo dato non sorprende, con i suoi 8 milioni e mezzo di abitanti, la città può rivelare brutte sorprese a quanti, passeggiando per le strade, dovessero imbattersi nelle innumerevoli blatte o ratti che la popolano.

La Grande Mela è stata quindi piazzata al terzo posto delle città sudicie; al primo e secondo posto della classifica di Time Out ci sono, rispettivamente, Bangkok (quasi 8 milioni e mezzo di abitanti) e… Roma. Insomma, non una bella pubblicità per la Capitale d’Italia, che, ancora una volta, si fa riconoscere per la sua sporcizia quando potrebbe essere davvero eletta la città più bella del mondo. Confidiamo, forse, nel sondaggio del prossimo anno.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo