Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2022

Pubblicato il

Tragedia vicino Viterbo: 16enne muore per sospetta meningite

di Redazione
Il 16enne Luca Graziosi, di Castel Sant'Elia, è deceduto all'ospedale di Civita Castellana

Aveva qualche linea di febbre ma nel pomeriggio di ieri la situazione è precipitata, fino alla tragedia. Un 16enne di Castel Sant'Elia, Luca Graziosi, è deceduto per una sospetta meningite fulminante. La sua temperatura corporea è cominciata a salire in maniera inopinata e così è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale Andosilla di Civita Castellana, dove è stato disposto il ricovero d'urgenza.

In base alle prime indiscrezioni giunte, sembra che sia stato fatto un tentativo per far giungere un eliambulanza, al fine di trasferire Luca al policlinico Gemelli di Roma. Tutti i tentativi, purtroppo, si sono rivelati inutili: il 16enne non ce l'ha fatta. Le prime ipotesi circolate sono quelle relative a una forma di meningite fulminante  ma ovviamente sarà necessaria l'autopsia a fare chiarezza sul decesso. In ogni caso, in via precauzionale, la Asl ha subito attivato tutte le procedure d’igiene pubblica, mettendo in funzione il sistema di profilassi per quanto riguarda i parenti, il personale sanitario dell'ospedale di Civita Castellana e i parenti del 16enne e allertando le autorità cittadine.

In attesa degli sviluppi il pensiero non può che andare alla vita di questo giovane stroncata drammaticamente presto. Luca avrebbe compiuto 17 anni il prossimo 6 maggio. Abitava a Castel Sant'Elia e frequentava l'Istituto "Fabio Besta" di Civita Castellana e amava il calcio, visto che giocava negli Allievi del Castel Sant'Elia e seguiva con grande interesse la Juventus. Ovviamente la città di Castel Sant'Elia è sotto shock per questa vicenda assurda e drammatica, e non potrebbe essere altrimenti.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo