Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Dicembre 2022

Pubblicato il

Movida romana

Trastevere, senzatetto picchiato. La polizia trova gli aggressori

di Morena Di Giulio
Decisivi i video girati quella sera ma anche le immagini delle telecamere in zona
Piazza Trilussa a Roma

Individuati gli aggressori di “Er Pantera”, un clochard piuttosto noto della zona trasteverina. Nella notte di sabato, accerchiato, preso a sputi e picchiato selvaggiamente mentre era a terra, a piazza Trilussa. Gli aggressori sarebbero in gran parte minorenni. I video diffusi sui social dai presenti, sono ora al vaglio della polizia.

Da poche ore hanno un volto i due giovani responsabili del pestaggio al senzatetto “Er Pantera” avvenuto nella notte di sabato scorso a piazza Trilussa, Trastevere.

Le immagini, diffuse da molti giornali e girate dai ragazzi presenti quella notte in strada, sono state acquisite dagli agenti del commissariato Trastevere. Dai fotogrammi le forze dell’ordine hanno individuato i due responsabili. 

L’identikit

Giacca nera e felpa con cappuccio, i due responsabili sono ben visibili nel video circolato inizialmente su alcune chat.

Al vaglio della polizia ci sono anche le immagini delle telecamere della zona. Il prossimo passo, sarà quello di dare un nome e cognome ai volti dei due ragazzi immortalati nelle immagini. Solo a quel punto verrà redatta un’informativa e consegnata in Procura, dove potrebbe essere aperto un fascicolo per lesioni.

La vittima

La vittima del pestaggio è un clochard di mezza età, l’uomo ha problemi psichici ed è piuttosto conosciuto dai residenti della zona.

Non sembra essere una persona pericolosa per i visitatori. Chiamato dai trasteverini “Er Pantera” ha precedenti per spaccio di droghe leggere. Nei video si vede l’uomo sdraiato in terra con indosso solo un paio di scarpe da tennis, dei pantaloncini rossi e la camicia completamente aperta.

Il primo adolescente che spunta dal giubbino nero dà un primo calcio in testa alla vittima. Subito dopo un altro ragazzo lo imita. Poi un terzo calcio.

Per le percosse sembra che abbia riportato anche fratture a vertebre e gambe, mentre, sotto effetto di alcolici era steso a terra, già in stato confusionale e incapace di difendersi.

Per circa 40 secondi non interviene nessuno. Finché un ragazzo, con la felpa bianca, non si stacca dal gruppo degli spettatori e si scaglia contro uno degli aggressori. A quel punto scoppia la maxi rissa. Mentre la vittima resta in terra.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo