Trivigliano (Fr), 14enne violentata dal padre della sua amica del cuore

Trivigliano, 14enne violentata dal padre della sua amica del cuore. Il fatto risale al settembre 2018 quando la ragazza, dopo che si era recata a casa della sua amica, aveva accettato di farsi riaccompagnare a casa dall'uomo. Ma quest'ultimo durante il tragitto si era fermato in una zona isolata e avrebbe abusato della giovane. La notizia di quella violenza era emersa qualche giorno più in là quando la 14enne si era confidata per telefono con una parente. Quest'ultima aveva informato il padre che aveva fatto scattare la denuncia. Il 45enne imputato è stato inchiodato da alcune macchie di liquido seminale, di sperma, rinvenute all'interno dei pantaloni della vittima. Nell'udienza che si è svolta venerdì 14 giugno, è infatti salito sul banco dei testimoni un biologo dei Ris che ha analizzato le macchie. Il 45enne del luogo si trova ancora in carcere.

Leggi anche

Eʼ morto a Roma il grande regista Franco Zeffirelli: aveva 96 anni

Pomezia, identificati i corpi carbonizzati trovati in auto a Torvajanica