Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2023

Pubblicato il

Il giorno dopo

Tromba d’aria a Valmontone, Mattia: “situazione drammatica, 20 famiglie evacuate”. Scuole riaperte

di Redazione
"Per ricostruire i tetti e riparare le case non bastano le parole di conforto ma servono soldi, e servono subito"
Tromba d'aria a Valmontone. Crollo di un albero su un'auto
Tromba d'aria a Valmontone. Crollo di un albero su un'auto

In seguito alla tromba d’aria che ha investito la zona di Valmontone già dalla giornata di ieri, sono proseguiti durante la notte gli interventi delle squadre dei Vigili del Fuoco di Roma per la messa in sicurezza di edifici, taglio di rami, rimozione di tegole pericolanti ed altre tipologie di intervento legate al maltempo. “Al momento risultano 20 famiglie evacuate”, ha dichiarato il Sindaco Alberto Latini. Sarebbero una cinquantina le persone che sono costrette a dormire fuori la propria abitazione.

Primo bilancio: 20 famiglie evacuate e 2 feriti

Due feriti, 20 famiglie evacuate e circa 40 abitazioni danneggiate. È il primo bilancio dei danni della tromba d’aria che nella giornata di martedì ha colpito Valmontone, vicino a Roma. Nella zona del centro, la più colpita, sono intervenuti, oltre ai Vigili del fuoco, i Carabinieri della Compagnia di Colleferro. In particolare in via Gramsci, via Colle Piscarello e zone limitrofe dove è stata constatato il danneggiamento di circa 30/40 abitazioni.

Si sono verificati anche il distacco di tegole e pannelli fotovoltaici con il conseguente danneggiamento di alcune auto parcheggiate in strada. A causa della caduta di alcuni rami e alberi e’ stato necessario interrompere la circolazione stradale in alcuni punti. Inoltre per lo stesso motivo c’è stata l’interruzione dell’energia elettrica per un cavo danneggiato dalla caduta di un albero.

Feriti in maniera non grave una cittadina straniera colpita da una finestra della propria abitazione e un uomo colpito da alcune tegole alla spalla. È stata dichiarata inagibile un’abitazione privata di via Piscarello e via Colle della Cava dove sono state evacuate 10 famiglie (29 persone in totale), che hanno trovato già sistemazione presso familiari o amici.  (Agenzia Agi)

Le zone più colpite dall’energia distruttrice del tornado sono via Gramsci, via Colle Piscarello, via della Cava e via Colle Fontana Vecchia. Sul posto questa mattina le squadre dei Vigili del Fuoco di Colleferro, Palestrina e Nemi, oltre l’Autoscala proveniente dalla Capitale (la 16A, la 32A e la 24A) per alcune valutazioni di staticità e verifiche di alberi pericolanti nella zona di Colle Fontana Vecchia.
(Com/Red/Dire)

In mattinata il presidente Vicario della Regione Lazio, Daniele Leodori insieme con la presidente della IX Commissione della Regione Lazio ed ex vice sindaca di Valmontone, Eleonora Mattia hanno visitato le aree maggiormente colpite dalla tromba d’aria, per verificarne i danni, portando la vicinanza e solidarietà dell’amministrazione regionale alla popolazione locale.

Eleonora Mattia: Situazione drammatica per tante famiglie

“La situazione per tante famiglie di Valmontone è davvero drammatica. Nei luoghi colpiti dalla terribile tromba d’aria di ieri ho visto tante, troppe case devastate. Diversi nuclei familiari hanno dovuto lasciare la propria abitazione: un’esperienza scioccante che si aggiunge al dramma di ritrovarsi senza un tetto nel momento più freddo dell’anno.

Rivolgo un appello al Governo Meloni e alla Regione Lazio: intervenire subito per dare un sostegno economico alle famiglie affinché possano rientrare in casa”. Lo dichiara Eleonora Mattia, presidente della IX Commissione della Regione Lazio ed ex vice sindaca di Valmontone, al termine del sopralluogo sulle zone di Valmontone colpite dal disastro di ieri.

Soltanto un miracolo – sottolinea Mattia – ha evitato il peggio ma adesso le istituzioni devono essere presenti, stare accanto alle famiglie e all’Amministrazione comunale. Il lavoro fatto dalle forze dell’ordine e dalla protezione civile è straordinario, la presenza dell’Amministrazione comunale fondamentale ma non basta. Il Comune da solo non può fare molto. Regione Lazio e Governo devono intervenire con risorse economiche immediate: per ricostruire i tetti e riparare le case non bastano le parole di conforto ma servono soldi, e servono subito”. (Com/Red/Dire)

Giovedì 19 gennaio le scuole riaprono

“Sì sono da poco concluse le verifiche tecniche presso tutti gli edifici scolastici di Valmontone e non sono state riscontrate problematiche di alcun genere .

Per questo motivo è confermato che , come annunciato nell’ordinanza di ieri, da giovedì 19 gennaio tutte le scuole di ogni ordine e grado di Valmontone torneranno a svolgere regolarmente le proprie attività didattiche”. Così un comunicato dell’Amministrazione comunale di Valmontone sulla pagina istituzionale di Facebook “Città di Valmontone”.

Allestita “Unità di Crisi”

A seguito della violenta tromba d’aria che ha colpito, nella serata di ieri la Città, il Comune di Valmontone ha allestito una “Unità di crisi”.

➡️ Il territorio interessato è stato suddiviso in aree dove, dalle prime ore di questa mattina (18 gennaio, ndr), tecnici del comune stanno effettuando sopralluoghi per verificare i danni alle infrastrutture pubbliche e alle abitazioni private.

Vuoi la tua pubblicità qui?

➡️E’ stata attivata una email dedicata dove cittadini, amministratori di condominio, commercianti e imprese possono segnalare danni ed inviare fotografie.

👉 La mail è segnalazioniemergenze@comune.valmontone.rm.it

👉 Disponibile anche un call center per consentire ai cittadini di segnalare danni o criticità.

I numeri disponibili sono i seguenti:

📞 06.95990228

📞 06.95990236

📞 06.95990341

📞 06.95990343

📞 06.95990344

📞 06.95990346

Da un comunicato del Comune di Valmontone.

Laura Corrotti: Vicina a cittadini Valmontone

“Vicinanza e solidarietà ai cittadini del comune di Valmontone, colpito nella giornata di ieri da una tromba d’aria che ha recato ingenti danni a abitazioni e attività commerciali. Grazie alle squadre dei vigili del Fuoco, alla Protezione Civile, a tutte le forze dell’ordine e ai volontari per il tempestivo intervento in soccorso di questa splendida comunità”. Così Laura Corrotti, consigliere regionale Fratelli d’Italia. (Com/Red/Dire) 

Marco Vincenzi: Sono vicino alla comunità di Valmontone

“Ieri pomeriggio una tromba d’aria si è abbattuta sulla città di Valmontone, provocando ingenti danni ma fortunatamente nessun ferito. Sono vicino a tutta la comunità e al Sindaco, Alberto Latini, per quanto accaduto. Ringrazio l’amministrazione comunale, la Protezione Civile, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, la Polizia Municipale e tutti i volontari che sono scesi in campo, in aiuto di una splendida comunità che saprà rialzarsi”. Così Marco Vincenzi, Presidente del Consiglio regionale del Lazio. (Com/Red/Dire)

D’Amato: auspico che anche il Governo faccia la sua parte

“Voglio esprimere la mia solidarietà e vicinanza ai cittadini di Valmontone che hanno subito ingenti danni a seguito della tromba d’aria di ieri. La Regione Lazio ha già attivato le procedure per richiedere lo stato di calamità al fine di offrire risorse e sostegno a tutta la popolazione e alle istituzioni. Voglio ringraziare infine le Forze dell’Ordine e la Protezione Civile che hanno portato soccorso immediato e un aiuto concreto alle tante famiglie costrette a lasciare la propria abitazione. L’auspicio è quello di avere anche da parte del Governo l’attenzione e il supporto necessari affinché al più presto si possa tornare alla normalità”.

Così in una nota Alessio D’Amato, ex assessore regionale alla sanità e candidato alla presidenza della Regione Lazio.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo