21 Ottobre 2021

Pubblicato il

Valmontone, Sergio Pirozzi accolto calorosamente dai cittadini

di Redazione
Apertura della campagna elettorale per Cristiana Carrozza e inaugurazione del nuovo comitato

In una sala gremitissima più di 500 persone hanno atteso la nuova venuta a Valmontone del Candidato alla Regione Sergio Pirozzi. Il Sindaco di Amatrice si è rivelato molto affabile, disponibile, ricco di empatia nei riguardi dei cittadini che lo hanno salutato calorosi, lunedì 5 febbraio, presso l’ex Cinema Moderno (comitato spontaneo). Erano presenti i candidati Consiglieri alla Regione Cristiana Carrozza di Valmontone, Roberto Bacheca, già Sindaco di Santa Marinella, Angelo Miele, Piero Attiani e Alessia Petrucci (Consiglieri comunali di Per Valmontone) e la simpatizzante del gruppo Amici di Valmontone, Natascia Latini. Ha colpito la magnifica scenografia, una carrozza infiocchettata era posizionata presso l’ingresso della location, la preparazione di Angelo Miele, la foga, assai rara in una giovane alla prima esperienza politica, impressa al discorso da Cristiana Carrozza e la grande umanità di Sergio Pirozzi.

Il segreto per vincere è fare squadra e lo hanno dimostrato tutti coloro che tifano Pirozzi. Con lui Presidente finalmente il cittadino verrà messo al centro di tutto, ma soprattutto verrà messo al centro chi non ha mai avuto modo di essere ascoltato. Un Presidente che ha come punti forza del programma la sicurezza personale e del territorio, il lavoro, ridando speranza ai giovani disoccupati e agli over 50 che lo hanno perso, la sanità, ripristinando gli ospedali o quei reparti che sono stati chiusi, lo sport, sostenendo le piccole squadre, i trasporti per favorire gli spostamenti dei pendolari. Emblematico è stato il riferimento di Pirozzi ai nuovi autobus Co.Tra.L che non posseggono la pedana per le persone con handicap motorio. “Ho constatato che i politici mancano di sensibilità, tagliano sempre più sulla pelle dei poveri” ha continuato Pirozzi “Quando parlavo di Amatrice non prestavano attenzione a ciò che dicevo, agli aiuti che chiedevo. Per sfruttare la mia immagine sia Renzi, sia la Meloni, mi hanno offerto un posto in Parlamento per inglobarmi nel sistema. Ci dovevamo ritirare per far posto a un uomo che da 35 anni è lontano dal Lazio (Parisi). Si servono di sondaggi falsi (pagati) che li danno al primo posto. Se volete un Presidente che decide sui trasporti, sulla sanità, il lavoro, la sicurezza, i rifiuti come è stato fatto fino a oggi, quello non sono io. Dal Lazio, dopo il 4 marzo, deve partire la vera rivoluzione civile: far tornare la gente normale a decidere le nostre sorti. Chi ora ci governa non è normale perché non è mai entrato nella zona rossa della sofferenza”. Tutti entusiasti di queste parole che toccano il cuore e fanno ben sperare in un futuro meno fosco.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Natascia Latini si è presentata condividendo, insieme al suo gruppo, tutto il programma di Pirozzi, un uomo coraggioso sceso in campo per l’interesse dei cittadini e contro l’accentrazione dei servizi che ha causato tanti tagli: “La candidatura di Cristiana Carrozza ci inorgoglisce. Si è sempre impegnata nell’associazionismo (fa parte di “Valmontone alternativa”); sa ascoltare, è competente; presto diventerà una Consigliera perché lo merita”.

Alessia Petrucci nel suo intervento ha rimarcato il fatto che la gente è molto sfiduciata perché oberata dalle tasse senza avere servizi decenti: “Oggi il lavoro è dequalificante e sottopagato e con contratti capestro. A Valmontone il potenziale giovanile è molto alto vedi l’associazionismo e si aspetta che venga preso in considerazione.”

Angelo Miele, anch’egli accolto da numerosi applausi, ha presentato Sergio Pirozzi: “Sono 25 anni che fa l’Amministratore e con lui ritorna la ‘bella politica’. Non è vero che i giovani sono disinteressati, un esempio è Cristiana Carrozza, emblema di una nuova classe dirigente che fa tornare a sognare”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Roberto Bacheca ha speso due parole su Parisi che, essendo vissuto a Milano non conosce le problematiche della Regione Lazio: “Con Pirozzi ho condiviso da subito il progetto. Anche il territorio di Santa Marinella è fragile, spesso devastato dalle alluvioni. Non servono i 20.000 euro che hanno elargito per le manifestazioni natalizie, vere e proprie mancette preelettorali, servono aiuti concreti per sanare il territorio”.

Il discorso di Cristiana Carrozza ha infervorato proprio tutti e spesso è stato interrotto dai battimani, soprattutto di giovani e giovanissimi, sì perché, strano a crederci, ma la maggior parte dei supporter di questa giovane praticante avvocatessa, che ha messo da parte la carriera per darsi alla Politica con la P maiuscola, sono proprio loro i quali hanno affollato l’ex Cinema e lei più volte li ha ringraziati perché si sono dati tanto da fare per aiutarla in questa avventura: “Ci dicono che va tutto bene, ma sappiamo che non è così. Pensiamo a chi non continua a lavorare, a chi non sa come andare avanti ed è sfiduciato da questa politica, da chi si ingrassa alle spalle degli immigrati. Valmontone è una città arretrata, mancano anche le sedi per l’associazionismo. Mancano le opportunità e la ‘bella politica le deve creare’. Se un amministratore non fa il suo dovere deve andare a casa. Dopo il 4 marzo con Pirozzi Presidente le cose cambieranno davvero”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Con tali Candidati così preparati, determinati, con a capo un Sindaco Presidente che vuole dare una svolta epocale alla governance, che vuol far divenire il Lazio il faro a cui anche il Governo nazionale dovrà ispirarsi, si può terminare dicendo che con loro la Regione diverrà senz’altro più bella, sicura e giusta.

Foto Roberto Benedetti

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo