27 Ottobre 2021

Pubblicato il

Vetralla, Giardino contro la giunta: “Solo promesse elettorali”

di Redazione
"A ridosso delle elezioni fioccano promesse irrealizzabili: l'amministrazione si ricorda dei cittadini solo a ridosso delle elezioni"

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Cari concittadini, io non voglio assolutamente pensare che la popolazione vetrallese sia così poco intelligente per non saper ben valutare i nostri politici di maggioranza che solamente in questi giorni, si ricordano di noi e del nostro paese, solo dopo 5 lunghi anni di male amministrazione. Non saranno infatti sfuggiti i diversi lavori di manutenzione presso le aree verdi e le strade, con i contratti delle ditte di manutenzione che scadono il 5 giugno.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Inoltre solo oggi ci si interessa dei problemi sociali, come ad esempio quelli delle famiglie con a carico persone di  handicap, con tanto di promesse lavorative di assunzioni a termine determinato o indeterminato. Tutto questo ad un mese dalle elezioni. Ora sta a noi dimostrare che non siamo un popolo che crede a queste ridicolezze e false illusioni, che giungono puntualmente pochi giorni dalle elezioni. Questo tipo di politica approfitta della bontà delle persone e soprattutto della scarsa circolazione di informazioni da parte dell’amministrazione verso il paese.

Le loro parole sono promesse assurde che mai saranno e potranno essere realizzate. Io, per tutti questi 5 anni, ho cercato di mettere in evidenza tutto ciò che ha portato alla distruzione Vetralla facendola comparire all’ultimo posto tra i paesi della Tuscia a causa della mala amministrazione. Oggi sono qui per sollecitarvi a  mandar via questa vecchia amministrazione: lavoriamo tutti insieme per  ripristinare un'immagine positiva di Vetralla, magari iniziando dal rilancio del turismo. Noi di Progetto Vetralla, con il  candidato a sindaco Giovanni Gidari, ci impegneremo seriamente per raggiungere dei risultati per tutta la nostra comunità. Inoltre ci terrei a sottolineare la poca furbizia da parte della vecchia amministrazione nel continuare imperterriti a ostentare la sua idilliaca operosità, invece di aver il coraggio di mettere a tacere la vera realtà delle cose e prendersi le valigie e ritirarsi una volta per tutte. 

Cittadino tra i cittadini” sarà il mio motto, continuerò ad evidenziare le problematiche del mio paese cercando di risolverle.

Gennaro Giardino

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo